Menu

Musica: il «concerto spaziale» della nuova Dolcenera debutta a Falcade

La cantautrice salentina salirà sul palco del palasport di Falcade giovedì alle 21

FALCADE. «Sarà un concerto dai suoni spaziali», parola di Manu - Dolcenera. E se lo dice lei, è proprio il caso di crederci. La cantautrice salentina salirà sul palco del palasport di Falcade domani alle 21 per la data zero del tour "Evoluzione della specie".
Emanuela Trane, in arte Dolcenera per omaggiare il cantautore Fabrizio De Andrè, promette di portare sul palco un sound nuovo per il panorama musicale italiano. «L'ultimo album», spiega Dolcenera, «è diverso dai precedenti: è ricco di pezzi ritmicamente particolari. Ascoltando e studiando musica, sono rimasta colpita dal connubio tra i suoni abituali delle band e l'elettronica. Mentre all'estero si prova a "contaminare" il suono, qui in Italia non sono molti gli artisti che provano a creare qualcosa di diverso. Io ho voluto provare. Non mi aspettavo però tutto questo successo». E considerando le classifiche si direbbe proprio di sì: il singolo "Il sole di domenica" è da due settimane in cima alle classifiche dei brani più trasmessi dalle radio italiane.
Quella che salirà sul palco di Falcade sarà quindi una Dolcenera diversa, non solo musicalmente parlando. «La vita ti cambia», racconta la cantante leccese, «nella prima fase della mia carriera ero più arrabbiata. Riuscire a trovare un posto alla mia voce nel panorama musicale mi dava inquietudine e insoddisfazione. Poi ho avuto voglia di leggerezza e nel 2009 ho pubblicato l'album "Dolcenera nel paese delle meraviglie", che manteneva dei toni sereni. Adesso sono entrata in una fase dettata dal momento storico, dalla crisi. Ho voluto sentirmi parte attiva del mondo: i testi raccontano questa realtà, la voglia di sconfiggere la visione catastrofica del futuro. La musica ha voglia di rompere un muro. Le canzoni partono sempre da un contrasto, come diceva De Andrè».
Due anni dopo aver vinto Sanremo Giovani, Dolcenera partecipa alla trasmissione "Music farm" su Rai Due. «Accettai di fare Music farm perché era un reality musicale. Avevo già scritto il secondo album ma nessuno lo voleva pubblicare, quindi accettai. Alla fine mi piacque tutta la parte musicale, ma non la parte del reality: c'era un contorno morboso. Mi diede fastidio l'attenzione dei media sul lato personale piuttosto che su quello musicale. Ora invece tutti cercano attenzione dai reality: la politica della televisione degli ultimi anni induce il pubblico a voler sapere i fatti degli altri. Mi dispiace che i ragazzini vedendo i talent imparino che basta saper cantare. Bisogna saper suonare uno strumento e trovare una propria personalità che non sta solo nella voce. Per esempio gli arrangiamenti dell'album sono miei».
Appuntamento quindi domani con una Dolcenera desiderosa di una nuova "epoca", sia musicale che personale. «Al concerto ci sarà
grande energia e ritmicità», spiega «batteria e basso faranno da padroni. Il suono sarà contaminato dall'elettronica».
Il costo del biglietto è di 23 euro (15 euro under 15). Il botteghino aprirà alle 18. Prevendite: uffici turistici Alleghe, Falcade, Agordo e Radio Più. Info. 3484767043.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro