Quotidiani locali

santa giustina

Porte aperte alla Casa del baco fino al 5 luglio

SANTA GIUSTINA. Porte aperte alla Casa del baco di via Feltre che fino al 5 luglio sarà visitabile ogni giorno, dalle 15 in poi ma solo su appuntamento. L'impresa è nata lo scorso anno per iniziativa...

SANTA GIUSTINA. Porte aperte alla Casa del baco di via Feltre che fino al 5 luglio sarà visitabile ogni giorno, dalle 15 in poi ma solo su appuntamento. L'impresa è nata lo scorso anno per iniziativa della cooperativa sociale Cantiere della provvidenza di Belluno allo scopo di rivalorizzare la coltura del gelso e l'allevamento sperimentale del baco da seta in provincia. Il Cantiere del baco si occupa non solo di coltura ma anche di formazione organizzando laboratori sperimentali e di animazione territoriale, campagne di sensibilizzazione e corsi tematici. Gli interessati possono prendere appuntamento con Eric E. van Monckhoven chiamando il 3312068969 (dalle 9 alle 13 o in serata) o scrivendo una mail a cantiere.net@gmail.com. Proprio il 12 giugno il Cantiere ha ricevuto 20 mila bachi alla terza età da parte della stazione sperimentale di bachicoltura di Padova, che è fra i partner del progetto. La bachicoltura si presenta anche come un'opportunità di lavoro, visto che ad oggi in Italia esistono solo una ventina di allevamenti e che il

costo di allestimento di un impianto richiede un capitale iniziale di appena 10 mila euro. Per i bellunesi poi sarebbe una specie di ritorno alle origini, visto che all'inizio del secolo scorso l'allevamento del baco da seta era una pratica molto diffusa in tutta la Valbelluna. (f.v.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare