Quotidiani locali

Il centenario

Grande Guerra, i momumenti raccontano: gli articoli e le foto

Tutti i materiali relativi all'iniziativa del Corriere delle Alpi per ricordare il centenario della Grande Guerra

BELLUNO. Dove sono, come vengono conservati, chi si occupa dei tanti monumenti e lapidi eretti dopo la Grande Guerra per ricordarne i caduti. In questa pagina è riassunto il viaggio del Corriere delle Alpi in provincia di Belluno per scoprirli.

Tutti gli articoli

Il cimitero militare di Collarè dove i Caduti sono tutti uguali

A Sottocastello il primo monumento della provincia

La vittoria alata di Polpet seppellita per nasconderla ai nazisti

Un faro sopra Canevoi dedicato ai caduti in guerra e sul lavoro

Nel Bellunese c'è anche un monumento ai caduti in mare

A Valle di Cadore una delle opere più imponenti realizzate da Annibale De Lotto

Una lapide ricorda la "beffa di Feltre"

I tanti dubbi irrisolti sulla morte del generale Cantore

Il sacrario di Pian di Salesei in Agordino

Un grandioso progetto di restauro (mai partito) sul monte Piana

Piccozza austriaca e cappello d'alpino nel monumento di Calalzo

Il cippo nell'alta Val Marzon quasi nascosto dal bosco

L'asso austro-ungarico dell'aviazione sepolto a Feltre

Non solo monumenti: anche un asilo per ricordare i caduti

Un monumento ad Aune per ricordare 25 giovani

Una campana dell'amicizia sul monte Piana

Nell'ossario di Feltre i resti di 1450 italiani

A Laggio un monumento pagato grazie agli emigranti

I terribili inverni: l'obelisco degli Artiglieri ricorda i caduti nelle valanghe

Una cappella sul Col di Lana per ricordare 10 mila vittime

La chiesetta ai piedi delle Tre Cime costruita dai soldati

La missione del sacerdote: il cimitero di Santo Stefano

Auronzo dedicò ai caduti due asili-monumenti

Sulla vetta del Lagazuoi furono sepolti in dieci

Cippi e monumenti lungo le strade del Bellunese

Dal passato emerge la storia del tenente Baroni

I caduti di Belluno ricordati a Mussoi

Ospedaletto militare sotto la valanga

Il sacrificio di 14 mila soldati sul monte Piana

La liberazione nelle lapidi nella città di Feltre

Col Quaternà, inutili assalti fino alla ritirata

Feltre, palazzi e vie ricordano il conflitto

Camillo De Carlo, lo 007 italiano braccato dagli austriaci

L'obelisco di Dogana Vecchia ad Auronzo

Giuseppe ed Emilio, ragazzi uccisi dallo scoppio di una bomba

Sul monte Piana il museo storico all'aperto

Le lapidi sul Peralba, la "tomba più bella"

Tunnel e mine in Marmolada

Il museo Cadorino depredato nel 1917

La ricerca di una scolaresca sui tragici fatti del santurio della Madonna del Runal

Una semplice croce per ricordare i caduti

Un cippo del 1753 ospita la targa di un caduto del 1915

Il "Re soldato" come un imperatore romano

Svelato il "mistero" della croce di Tummelplatz

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore