Quotidiani locali

Arabba

Infarto in seggiovia, muore sciatore

Un turista di 57 anni è deceduto sotto gli occhi della moglie a seguito di un malore accusato sul Burz

LIVINALLONGO. Aveva da poco completato una discesa e stava già risalendo la pista in seggiovia per un altro giro quando, sotto gli occhi della moglie, ha accusato un forte dolore al petto. Le grida di aiuto della donna hanno subito allertato i soccorritori, ma nonostante la rianimazione tentata all’arrivo dell’impianto di risalita per l’uomo non c’era ormai più nulla da fare.

Si è conclusa in tragedia la vacanza sulle nevi di Arabba per una famiglia della provincia di Firenze. Il 57enne S.C., con la moglie, aveva da poco concluso una discesa ed era appena rimontato sulla seggiovia del Burz. Quando i due erano a circa metà del tragitto l’uomo si è sentito male. La moglie ha subito chiesto aiuto, con i carabinieri di Arabba e il personale del Corpo forestale dello Stato, impegnati nel servizio di soccorso pista in zona, che hanno atteso la coppia all’arrivo della seggiovia.

Il 57enne, arrivato ormai privo di sensi, è stato immediatamente sottoposto alle pratiche rianimatorie, anche con l’utilizzo del defibrillatore in dotazione al Corpo forestale dello Stato e in presenza di un medico accorso sul posto. Nonostante il pronto intervento dei soccorritori,

tuttavia, per lo sciatore non c’è stato più nulla da fare, con gli operatori che non hanno potuto far altro che constatarne l’avvenuto decesso.

La salma, trasferita nella locale camera mortuaria, è stata poco dopo messa a disposizione dei parenti per la sepoltura. (ma.ce.)

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVO SERVIZIO

Promuovi il tuo libro su Facebook