Quotidiani locali

AURONZO

Auronzo e Lazio insieme ancora per tre estati

Firmato il contratto per il ritiro estivo e stabilito un record per il calcio italiano. Alla fine saranno undici gli anni consecutivi di presenza sulle rive del lago. 

AURONZO. E’ stato firmato ieri mattina in municipio il contratto che legherà il Comune di Auronzo e la Lazio per i prossimi tre anni. Le Dolomiti saranno ancora lo scenario del ritiro estivo dei biancocelesti capitolini che, alla luce dell’accordo raggiunto, stabiliranno un record per il calcio professionistico italiano: undici anni consecutivi trascorsi nella stessa sede estiva,divenuta ormai una seconda casa per gli uomini del presidente Lotito. A firmare il contratto il sindaco di Auronzo Daniela Larese Filon e Gianni Lacché in rappresentanza della Media Sport Event.

«Abbiamo optato per una scelta di cuore», ha dichiarato Lacché, «avevamo sul tavolo una serie di proposte economicamente migliori ma abbiamo preferito dare continuità al lavoro svolto negli anni scorsi alla luce dell’ottimo rapporto, ormai consolidato, che lega la Lazio alla gente di Auronzo».

Accordo triennale, dunque; che per l’Amministrazione di Auronzo significa un esborso economico importante, composto da una cifra a più zeri che purerimane top secret.

“La presenza della Lazio sul nostro territorio rappresenta un vantaggio per tutti», ha detto il primo cittadino Daniela Larese Filon, «Auronzo ne beneficia in maniera notevole dal punto di vista turistico per la felicità di tutte le componenti cittadine. L’accordo siglato in largo anticipo ci permetterà di lavorare nei prossimi mesi per ampliare l’offerta ed allestire un programma ricco di iniziative in sintonia con il nostro consorzio turistico».

La presenza della Lazio ad Auronzo nel corso della scorsa estate ha portato in luglio sulle rive del lago di Santa Caterina oltre novemila persone provenienti solo da Roma città.

«Si tratta comunque di un dato al ribasso visto che, allargando la forbice ai giorni immediatamente successivi o precedenti al soggiorno della Lazio ed ampliando le presenze alle persone non provenienti da Roma, possiamo dire che il numero arriva a sfiorare le ventimila presenze», dice Aldo Corte Metto del consorzio Tre Cime Dolomiti. Tornando al contratto siglato tra Lazio e Comune di Auronzo, sono state inserite alcune clausole anche alla luce di alcune incomprensioni emerse lo scorso anno. Intanto, entro il 31 maggio, la società biancoceleste sarà tenuta a comunicare le date ufficiali del soggiorno ad Auronzo che avrà una durata minima di dodici giorni e massima di sedici. Il periodo in cui la Lazio sarà ad Auronzo è fissato da metà luglio in poi. Non cambia invece l’albergo dove soggiorneranno gli aquilotti: confermata la partnership con l’hotel Auronzo. Tante invece le novità per quanto riguarda le attività collaterali: su tutte la nascita del “trofeo Tre Cime di Lavaredo”, che si terrà ogni anno per i prossimi tre e sarà disputato dalla Lazio contro una compagine di primo livello del calcio italiano in diretta tv. Insieme alla Lazio tornerà ad Auronzo anche la Spal, squadra calcistica di Ferrara in odore di promozione in B: «Con la città di Ferrara abbiamo instaurato un

rapporto di collaborazione per altri eventi come la settimana della magia», spiega Valentino Larese, vicepresidente del consorzio turistico, «ma va sottolineato come l’Emilia Romagna rappresenti la seconda regione italiana che fa registrare il maggior numero di presenze turistiche ad Auronzo».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.