Quotidiani locali

SANTA GIUSTINA

Le fiamme divorano cinquemila quintali di fieno a Callibago

L’incendio ieri pomeriggio all’azienda agricola Zatta Si sospetta il dolo, lo spegnimento è durato tutta la notte

SANTA GIUSTINA. Quel pennacchio di fumo, sempre più denso e sempre più alto che si alzava da Callibago ha richiamato l’attenzione di residenti e automobilisti in transito lungo la statale 50. Alla fine il danno è grande: un vasto incendio ha completamente distrutto ieri pomeriggio un grande capannone dell’azienda agricola Zatta interamente destinato a ospitare il fieno. Mille rotoballe per un totale di oltre cinquemila quintali di fieno sono letteralmente andati in fumo nel rogo che la fatto levare fiamme altissime che hanno permesso di vedere l’incendio anche da grande distanza.

Un incendio che potrebbe avere origini dolose, tenuto conto che i proprietari non hanno segnalato incidenti. Il capannone che aveva una intelaiatura metallica con struttura in pvc è andato irrimediabilmente distrutto con tutto il suo contenuto. I vigili del fuoco di Belluno hanno proseguito il lavoro di spegnimento e messa in sicurezza dei luoghi per tutta la notte, vista la quantità record di fieno andata distrutta.

L’allarme è scattato poco prima delle 16. I pompieri intervenuti dal comando cittadino, da Feltre e con i volontari di Belluno per un totale di 18 operatori e 6 automezzi, tra cui 3 autobotti, sono riusciti a controllare il violento rogo, evitando che le fiamme si propagassero agli attigui capannoni, dove sono ricoverati gli animali e altri mezzi e attrezzatura utile al funzionamento dell’azienda agricola. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno raccolto le prime informazioni sull’accaduto e che ora attendono la relazione tecnica dei vigili del fuoco per capire se qualcuno possa avere volontariamente appiccato le fiamme.

L’intera azienda agricola è dotata di strutture nuovissime ed è all’avanguardia e questo aumenta il rammarico per il danno subito, anche in termini economici per la perdita di un così grande quantitativo di fieno. Il sospetto di un gesto volontario o perlomeno di una bravata finita male sono le ipotesi al momento più accreditate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

GUARDA LA FOTOGALLERY

DELL’INCENDIO

www.corrierealpi.it

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVO SERVIZIO

Promuovi il tuo libro su Facebook