Quotidiani locali

Puos, si cucinano la pizza durante il furto

Incursione notturna Al Riccio, i ladri si sono concessi anche il dolce prima di svuotare la cassa e rubare un furgone

PUOS D’ALPAGO. Pizza, dolce e bevande. E una quarantina di euro in monete prelevati dal registratore di cassa, prima di far perdere le proprie tracce a bordo del furgone rubato nel piazzale antistante il locale.

Ladri affamati, nel vero senso della parola, quelli che nella notte tra martedì e ieri hanno firmato il colpo alla pizzeria Al Riccio di viale Alpago, a Puos. Un colpo evidentemente messo a segno con molta calma se si considera che i malviventi, dopo essere entrati forzando la porta del locale caldaia, si sono presi tutto il tempo necessario per accendere il forno a legna, stendere la pasta della pizza e farcirla. «Gorgonzola e salamino», precisa il menù degli indesiderati avventori il titolare della pizzeria, Antonio Salvador. «Quando ho aperto il locale, stamattina (ieri, ndr), ho notato subito i segni di effrazione sulla porta d’ingresso, che però ha resistito ed era ancora chiusa. All’interno mi sono trovato di fronte l’eccessiva confusione nel locale adibito alla preparazione delle pizze: lattine di Coca Cola, Fanta e due bottigliette di succhi di frutta sul ripiano del forno, pezzi di carta ovunque e i resti di una pizza che non avevo certo fatto io, piuttosto rudimentale direi. Non ci è voluto molto per capire, visto che verso la mezzanotte della sera prima, come ogni giorno, prima di chiudere, il forno era stato spento e pulito. Hanno usato la legna che hanno trovato sul posto e, per accelerare la cottura, hanno dato fuoco a molta carta e cartone».

Ma i ladri non si sono certo saziati con la pizza. «Hanno aperto anche la vetrina refrigerata e si sono portati via una meringata», prosegue il titolare della pizzeria, che ha sporto denuncia ai carabinieri. «Oltre a una quarantina di euro in monete contenuta nel registratore di cassa. Poi sono usciti e si sono presi anche il Fiat Fiorino aziendale, color verde metalizzato: valore 5-6 mila euro. Speriamo che almeno quello torni indietro».

Fallito, invece, il colpo a una vicina carrozzeria, dove i ladri sono stati messi in fuga dall’allarme e dall’abbaiare dei cani delle case limitrofe.

Furto che sarebbe riuscito, infine, al bar ristorante Bolognese di Santa Croce del Lago, dove risulterebbero evidenti le analogie con quanto accaduto alla pizzeria Al Riccio di Puos.

Anche in questo caso, infatti, i ladri non avrebbero

rinunciato a togliersi l’appetito, arraffando alcuni generi alimentari trovati in loco. Da quantificare, tuttavia, il reale importo del bottino, in quanto risulterebbero spariti anche diversi pacchetti di sigarette dagli scaffali posizionati dietro al bancone, nella zona adibita a tabaccheria.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.