Quotidiani locali

Vai alla pagina su Belluno Neve
Viabilità, il governo promette 100 milioni

Viabilità, il governo promette 100 milioni

È l’investimento in ottica Cortina 2021 annunciato dal vice premier Lotti e che servirà anche a sistemare Acquabona

CORTINA. Almeno 100 milioni per la viabilità. Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio, è a Cortina, accompagnato dall’onorevole Roger De Menech (e dove in serata è arrivato anche il ministro Galletti) ed ha assicurato che «il Governo farà il massimo sforzo per vincere alla grande la sfida dei Mondiali. Come abbiamo fatto con l’Expo», ha aggiunto, qualificandosi al “Corriere delle Alpi" come "il sottosegretario ai Mondiali". Niente cifre, però.

Il braccio destro del premier Renzi non ha voluto anticipare nessuna quantificazione dei possibili investimenti. È stato invece De Menech a dirsi certo che, per la sola messa in sicurezza della viabilità, «a partire dalla soluzione dei gravi problemi di Acquabona», il governo dovrà partire dai 100 milioni. Ancora qualche ora e domani il presidente dell’Anas, Gianni Armani, sarà prima a Belluno e poi a Cortina per fare un quadro delle esigenze, ipotizzando le prime cifre.

In auto con Lotti, De Menech gli ha evidenziato dapprima la situazione di Longarone, poi le difficoltà dello snodo di Tai, quindi l’imbuto di Valle. Passando per San Vito, gli ha rappresentato la necessità di una circonvallazione della cittadina. Quindi si è fermato ad Acquabona, spiegandogli che la priorità è proprio questa.

«Lunedì il presidente Armani verificherà anche lui le esigenze e proverà a definire, con i rappresentanti locali, quali sono esattamente le priorità, in quanto tempo si possono realizzare gli interventi e i fondi a disposizione».

A Cortina, il "sottosegretario ai Mondiali" ha svolto alcuni compiti di rappresentanza (in particolare le premiazioni della Coppa del mondo), per poi dedicarsi a tutta una serie di incontri: con chi sta predisponendo i Mondiali (da Malagò a Roda, da Enrico Valle a Riccardo Donadon) e con gli impiantisti. «Da costoro, per la verità, ho sentito anche qualche lamentela per le risposte che non hanno ricevuto nel passato», ha riferito Lotti, «ma li ho rassicurati sul presente e sul futuro. Abbiamo varato, grazie anche a De Menech, la legge sul fine vita degli impianti, ed ho raccolto le loro richieste per contenere i costi dell’energia e dell’acqua, oltre che per il rinnovo degli impianti stessi. Li ho rassicurati sul fatto che il governo farà la sua parte; perché, ribadisco, questa è una partita da vincere».

Lotti ha visto anche il ministro Galletti, che questa mattina presenterà la "Carta di Cortina". «È un passaggio delicato ma al tempo stesso estremamente importante sulla sostenibilità, non solo ambientale, di questo evento».

Aggiunge De Menech: «Se ne avvantaggeranno tutte le terre alte, perché il governo non le considera residuali, anzi a partire dalle Dolomiti ha messo la montagna al centro delle sue preoccupazioni, ma soprattutto delle sue azioni». Gli ambientalisti hanno qualche dubbio perché non sono stati coinvolti nella predisposizione della Carta... «Lo saranno quanto prima, parola di “sottosegretario ai Mondiali”».

Che insiste, insieme a De Menech: «In un contesto di così rara bellezza non faremo nessuna opera, e quindi nessuna spesa, faraonica». Non solo. «Questa, come altre partite, sarà possibile vincerle solo nella misura in cui riusciremo a fare sistema». A Lotti è evidente che De Menech abbia parlato anche del treno delle Dolomiti, ricordandogli che è condiviso sia da Zaia e sia da Delrio, come pure dai presidenti delle provincie di Bolzano e Trento.

«Un’opera interessante», la definisce Lotti, «di cui si occuperà Delrio, che ha il compito

di tirare le fila anche sulla viabilità». Proprio a Delrio è stato presentato un programma di opere che raggiunge i 600 milioni, compresa la direttrice Rivalgo Venas. «Non sarà possibile forse realizzare tutto. Ma quello necessario per vincere questa scommessa senz’altro sì», conclude Lotti.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.