Quotidiani locali

Svaligiate tre case a Sedico razzia di monili in oro

Ladri in azione sabato sera in via Agordina, abitazioni messe a soqquadro Forzate porte e finestre per entrare, non risulta sparito denaro contante

SEDICO. Con l’ormai nota destrezza hanno forzato porte e finestre per introdursi nelle abitazioni e razziarle. Triplice colpo quello messo a segno dai soliti ignoti sabato scorso, in via dell’Agordina. Da quantificare la reale portata del bottino, anche se le denunce dei derubati riferiscono di diversi oggetti in oro trafugati.

I ladri sono entrati in azione in una finestra temporale relativamente ristretta, tra il tardo pomeriggio e la sera. Hanno colpito all’inizio della via, in tre abitazioni, tutte in quel momento senza nessuno all’interno. Il modus operandi è ormai quello noto: è stato utilizzato un utensile da scasso per forzare uno degli infissi, niente di troppo complicato, questione di pochi secondi. Una volta apertisi un varco i malviventi sono riusciti a entrare nella prima abitazione, rovistando ovunque, senza lasciare nulla al caso. Cassetti aperti, armadi spalancati, tutto il contenuto gettato sul pavimento.

Stessa procedura anche nella seconda abitazione visitata, non distante dalla prima. In questo caso i ladri si sono introdotti nell’abitazione forzando una porta-finestra: messi a soqquadro il soggiorno, la cucina, le camere da letto e i bagni. Il terzo colpo poco più avanti, anche in questo caso nel mirino è finita un’abitazione in quel momento lasciata sguarnita dai proprietari, sprovvista di sistema d’allarme. Tre furti che hanno fruttato un bottino consistente, con gioielli

e monili in oro volatilizzati.

I primi ad accorgersi dell’accaduto i proprietari di una delle tre abitazioni, rientrati a metà serata. Sul posto si sono portati i carabinieri della stazione di Sedico per i rilievi di quella che sembra una razzia firmata dalla stessa mano. (ma.ce.)

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVO SERVIZIO

Promuovi il tuo libro su Facebook