Quotidiani locali

Negozio di articoli sportivi depredato nella notte

Furto da 50 mila euro a Santa Fosca, nel mirino abbigliamento da scialpinismo Il sindaco: «Tutti oggetti facili da rivendere, a Selva non era mai successo»

SELVA DI CADORE. Precisi, veloci e silenziosi. Un furto da manuale quello avvenuto nella notte tra lunedì e martedì al negozio Tabià Sport Alpin di Santa Fosca, frazione di Selva di Cadore, un esercizio commerciale specializzato in attrezzature per lo sci alpinismo. Abbigliamento tecnico particolarmente costoso: il danno ammonta a circa 50 mila euro.

I ladri hanno agito indisturbati nella notte tra lunedì e martedì. Solo al momento di aprire il negozio i proprietari, che hanno a Selva di Cadore anche un altro negozio specializzato in articoli da montagna e sci alpino, si sono resi conto che all’interno dello stabile era stata compiuta una vera e propria razzia. Giacche, scarpe, attrezzature pensate appositamente per lo scialpinismo e per le quali gli appassionati sono disposti a spendere parecchio denaro. «Tutti oggetti dall’alto valore commerciale» spiega il sindaco di Selva di Cadore Ivano Lorenzo Dall’Acqua, «e che possono essere facilmente rivenduti». Il sospetto che non si tratti dei “soliti” topi d’appartamento c’è. Soprattutto, fa notare il sindaco, in una zona come Selva di Cadore, risparmiata fino ad ora dai furti in abitazione, a differenza di altri Comuni dell’Agordino.

Per i proprietari è un duro colpo. Il negozio è aperto da pochi mesi e si affianca ad una storica attività commerciale legata all’abbigliamento da montagna. «Sono amareggiati e preoccupati» continua il sindaco, «spero davvero che non siano costretti a chiudere. Sarebbe un peccato visto l’impegno che hanno dedicato nell’apertura di una nuova attività commerciale in questo periodo di crisi».

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Caprile che hanno raccolto la denuncia - contro ignoti - per furto con scasso. I malviventi

sono entrati forzando la porta e hanno letteralmente depredato tutto ciò che si trovava all’interno. Il negozio non è dotato telecamere di sorveglianza. La speranza è che i dispositivi video dislocati nei dintorni possano dare qualche dettaglio utile alle indagini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVO SERVIZIO

Promuovi il tuo libro su Facebook