Quotidiani locali

cinema

Cortinametraggio, il taglio del nastro affidato alla Cucinotta

Domani  prende il via la kermesse. Maddalena Mayneri: «Il festival cresce, sarà un’altra edizione record»

CORTINA. Sarà Maria Grazia Cucinotta a tagliare il nastro della 12ª edizione di Cortinametraggio, che parte domani alle 17.30 al Savoia. Quindici i "Corti di commedia", tra ben 450; tre le Web series, scelte tra le 50 arrivate; 20 le videoclips tra le 200 ricevute: sono stati selezionati dall'organizzazione curata da Maddalena Mayneri, dal direttore artistico Vincenzo Scuccimarra e dal coordinatore della selezione Videoclips, Cosimo Alemà. Il 30% in più rispetto allo scorso anno, segno evidente della crescita della manifestazione. Ricco il carnet di ospiti.

Dall'attrice e produttrice Maria Grazia Cucinotta a Gabriella Pession, a Elena Sofia Ricci, Michela Andreozzi, Claudia Potenza, Maria Roveran, Tosca D'Aquino, Chiara Mastalli, Alessandro Preziosi, Francesco Salvi, Luigi Lo Cascio, Alessandro Capitani e Gianni Ippoliti, conduttore televisivo, che riceverà il premio "Opera prima...O poi". Ad affiancarli, artisti del panorama musicale: da Michele Braga, compositore noto per aver scritto le musiche di "Lo chiamavano Jeeg Robot" e di "Smetto quando voglio 2", a Tommaso Paradiso, leader del gruppo dei Thegiornalisti e Matteo Maffucci degli Zero Assoluto. Oltre che far parte delle giurie e intervenire nelle serate, gli attori si sono resi disponibili a partecipare, simpaticamente, com'è nella tradizione della manifestazione cortinese, a gare di sci e di curling.

«Il Festival cresce di anno in anno», commenta Mayneri, «e questa sarà un'altra edizione da record. Stiamo lavorando da mesi con l'obiettivo di ingrandire sempre più il nostro evento. Avremo tanti ospiti, tornerà il regista Paolo Genovese, avremo incontri con Francesco Salvi e Mario Arlati alla galleria Contini, e tantissimi altri eventi tutti ad ingresso gratuito. E' già arrivato da New York l'attore William Scott Brown. Mi auguro che Cortina continui a credere nel nostro Festival e che il nuovo sindaco ci appoggi come ha fatto il commissario Carlo e Rogatis. In questa edizione daremo ampio spazio anche alla musica, protagonista indiscussa delle colonne sonore dei corti».

Ogni sera, da domani a sabato compreso, al cinema Eden saranno proiettai corti e film. Sabato mattina ci sarà la premiazione dei vincitori.

In programma c'è poi la consegna di vari riconoscimenti. Maria Roveran (protagonista del film "Questi giorni" di Giuseppe Piccioni),

che sarà giurata nella sezione Corti Comedy, riceverà un premio speciale per l'eccellenza in quanto nuovo talento emergente. Sabato sera, invece, un premio special sarà regalato a Lino Banfi ed Eleonora Giorgi da Laura Delli Colli presidente del Sindacato dei giornalisti cinematografici.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore