Quotidiani locali

in toscana

Campionati dell’Ana all'Abetone: incidente sugli sci, ferito un bellunese

Giorgio Munaro, atleta 47enne dell’Ana di Belluno, stava scendendo lungo la pista Stadio per la sua prova di slalom quando ha perso il controllo

Perde il controllo degli sci, finisce contro le reti di protezione. Brutto incidente, ieri mattina, durante i campionati italiani degli alpini che si stanno disputando sull’Abetone, nel pistoiese. Giorgio Munaro, atleta 47enne dell’Ana di Belluno, stava scendendo lungo la pista Stadio per la sua prova di slalom quando ha perso il controllo degli sci.

Impossibile rimanere in pista e in piedi, l’uomo è finito contro le reti di protezione, procurandosi un trauma cranico e facciale. L’incidente è successo vicino agli impianti dell’ovovia. Munaro è stato subito soccorso dalla Polizia di Stato, che effettua il servizio sulle piste dell’Abetone, e dal medico di gara, che ha contattato l’elicottero di emergenza per trasportare il prima possibile il ferito in ospedale.

Purtroppo le condizioni meteo non erano delle migliori e il velivolo non è riuscito ad arrivare in zona. Munaro è stato quindi trasportato in ospedale con l’ambulanza arrivata da Pistoia. Gli esami hanno escluso traumi seri: «Ha preso una botta in testa e nell’impatto con le reti di protezione si è procurato alcune ferite al volto, ma il nostro atleta non ha nulla di rotto per fortuna», spiegava ieri pomeriggio Franco Patriarca, responsabile sportivo dell’Associazione nazionale alpini di Belluno.

«Ho appena sentito telefonicamente il responsabile della squadra che sta partecipando ai campionati italiani sull’Abetone e questa sera (ieri, ndr) il nostro atleta sarà dimesso e tornerà a casa».

Un

trauma non serio, dunque, per Munaro, che vive in Alpago e che da anni fa parte della squadra di sci alpino dell’Ana di Belluno. «Ha già partecipato ad altre gare, parecchie in effetti», conclude Patriarca, sollevato che l’incidente non abbia avuto peggiori conseguenze.

Alessia Forzin

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista