Quotidiani locali

la novitÀ

Giudice di pace competente sul Tavolare: «Passo indietro»

BELLUNO. Tavolare, cambia la competenza. Nell’ambito della riforma organica della magistratura onoraria, i procedimenti sono passati dal giudice togato al giudice di pace. In provincia, le zone...

BELLUNO. Tavolare, cambia la competenza. Nell’ambito della riforma organica della magistratura onoraria, i procedimenti sono passati dal giudice togato al giudice di pace. In provincia, le zone interessate dal particolare sistema catastale sono quelle di Cortina, Colle Santa Lucia e Livinallongo del Col di Lana. Per gli avvocati, è un enorme passo indietro: si stava molto meglio, quando si riteneva di stare peggio. «La materia è talmente complessa da richiedere competenze che può avere solo un togato», avverte la presidente degli avvocati di Triveneto, Patrizia Corona, «non possiamo accontentarci del fatto che ci pensi il giudice di pace, anche sulla base dell’esperienza che è stata fatta in Trentino, dove il discorso non funziona».

L’altro punto all’ordine del giorno, tra quelli meno tecnici, riguardava la forma di agitazione scelta per protestare contro la riforma del processo penale. È stata proclamata dall’Unione delle camere penali la quarta settimana di astensione dalle udienze, dal 22 al 25 maggio. A Belluno, l’adesione a quello che è a tutti gli effetti uno sciopero è stata talmente massiccia che l’attività è rimasta paralizzata; allo stesso tempo la situazione non è cambiata nemmeno di un comma e ieri gli avvocati si sono sentiti poco ascoltati, per non dire ignorati dalla classe politica.

Per

questo, si impone una riflessione utile a capire se sia davvero questa la maniera migliore per farsi sentire oppure non sia il caso d’inventarsi qualcosa di più efficace, che magari contribuisca a non far arrabbiare i clienti, che vedono dilatarsi la durata dei processi. (g.s.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon