Quotidiani locali

«Rischiamo di perdere 2,5 milioni» 

Zanvit, sindaco di Voltago, protesta: manca il cofinanziamento regionale

VOLTAGO. I milioni trovati dall’Anas per la viabilità del Comelico stanno facendo arrabbiare i sindaci dell’Agordino. Dopo la dura presa di posizione del primo cittadino di Livinallongo, ecco quella di Bruno Zanvit, sindaco di Voltago Agordino.

«Stiamo perdendo i soldi per sistemare la ex statale 347, che attraversa anche il mio comune. È un progetto da ben 5 milioni di euro, di cui 2.5 milioni fanno parte dei Fondi dei comuni confinanti, e vedono come capofila il comune di Gosaldo. Ebbene, si tratta di un progetto a bando, in cui è previsto un cofinanziamento per il 50 per cento della Regione o di Veneto Strade. Soldi che non stanno arrivando e che rischiano di farci perdere tutto il contributo».

Alle richieste agordine la Regione e Veneto Strade rispondono che non hanno soldi per il cofinanziamento. E così anche la tranche di 2.5 milioni rischia di saltare e di tornare nel calderone dei Fondi di confine.

È uno dei motivi per cui i sindaci agordini sono arrabbiati. «Noi stiamo usando i Fondi di confine per la viabilità della vallata. Penso alla tangenziale di Agordo, alla rotonda di Cencenighe, ad un tratto di strada a Vallada». Soldi che dovrebbero essere messi da altri, come appunto Veneto Strade o la Regione, o la Provincia. Non sarebbero quindi di stretta competenza dei Fondi di confine, anche se una viabilità migliore è fondamentale per tenere le popolazioni nei loro paesi ed evitare lo spopolamento.

Di temi collegati a tutto questo si parlerà oggi pomeriggio, dalle 17.30 nella Sala Affreschi della Provincia, dove si riuniscono i sindaci dei comuni di confine, convocati dal presidente del Comitato paritetico. Il titolo è «Quali risorse per la Provincia di Belluno?». Una tavola rotonda a cui parteciperanno il presidente del Comitato
De Menech, Flaminio Da Deppo per il Gal Alto Bellunese, Alberto Peterle per il Gal Prealpi e Dolomiti, Umberto Soccal per il Consorzio Bim Piave e Serenella Bogana, vice presidente della Provincia. Sono molti i fondi che arrivano nel Bellunese. Tutto sta a capire come si utilizzano.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon