Quotidiani locali

Cade in moto sul Pordoi, in Rianimazione

Due incidenti in Agordino: l’auto di una coppia di anziani fratelli si è cappottata a La Muda

AGORDINO. Due incidenti a distanza di poche ore sulle strade dell’Agordino.

Ieri mattina sul passo Pordoi un motociclista è scivolato autonomamente all’altezza del tornante 22 mentre una coppia di anziani fratelli trevigiani è rimasta coinvolta, per fortuna senza gravi conseguenze, nel cappottamento della loro auto a La Muda.

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente che ha visto coinvolto il centauro, il 66enne di Borgomanero (Novara) avrebbe perso il controllo della moto cadendo rovinosamente sull’asfalto mentre affrontava un tornante.

La caduta gli ha procurato traumi al torace e alla schiena.

Sul posto è intervenuta la Croce Bianca ma viste le condizioni del ferito è stato necessario richiedere anche l’intervento dell’elisoccorso, che ha portato l’uomo, L.D.R., all’ospedale di Belluno.

Lì è stato ricoverato in Rianimazione ma non versa in pericolo di vita. Sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco in ausilio alla viabilità, che è rimasta bloccata per un’ora.

Pesanti ripercussioni sul traffico anche per l’incidente avvenuto sull’Agordina poco dopo le 13.

Una coppia di anziani, fratello e sorella originari di Ormelle, si trovava a bordo di una Fiat Punto in zona La Muda, appena prima della galleria dei Castei, quando per cause ancora da accertare il fratello minore, che era alla guida dell’auto, ha perso il controllo del mezzo.

Ottanta anni lui, di un paio d’anni più vecchia la sorella, i due anziani sono rimasti coinvolti in un’incidente che ha visto prima l’auto sbandare toccando un muretto e poi cappottare ricadendo infine in piedi al centro della strada.

Non sono rimaste coinvolte altre auto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri di Falcade e i sanitari che hanno trasportato i due anziani in ambulanza ad Agordo.

Per L.N. e per la sorella M.N. le conseguenze sono state fortunatamente minime. La signora è già stata dimessa mentre il fratello è in osservazione in via precauzionale.

Non sono mancati
i problemi per il traffico: gli automobilisti hanno dovuto attendere che le forze dell’ordine effettuassero i rilievi del caso e che i vigili del fuoco rimuovessero la Fiat Punto, rimasta gravemente danneggiata dall’incidente.

Valentina Voi

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri