Quotidiani locali

in montaGNA 

Turiste in difficoltà doppio intervento del soccorso alpino

PIEVE DI CADORE. Ieri mattina verso le 11. 30 il Soccorso alpino di Pieve di Cadore è intervenuto sul sentiero che da Pozzale porta in località San Giovanni a Calalzo di Cadore, dove una donna...

PIEVE DI CADORE. Ieri mattina verso le 11. 30 il Soccorso alpino di Pieve di Cadore è intervenuto sul sentiero che da Pozzale porta in località San Giovanni a Calalzo di Cadore, dove una donna residente in Belgio, S. D. C. , 45 anni, si è procurata un probabile trauma alla caviglia.

Una volta raggiunta dai soccorritori, la donna è stata caricata in barella e portata fino alla strada, per essere affidata all’ambulanza diretta al pronto soccorso di Pieve di Cadore.

La seconda allerta per la stazione è arrivata poi, poco prima delle 16, quando due amiche, M. Z. , e L. R. , entrambe di Ferrara ed entrambe di 78 anni, hanno chiesto aiuto al 118 poiché avevano smarrito il sentiero.

Partite per una passeggiata da Col Vaccher sul Monte Zucco, a Valle di Cadore, le due donne avevano seguito una traccia perdendo l’orientamento.

Dopo aver giorovagato cercando di rientrare, affaticate, avevano chiamato. Grazie all’applicazione di geolocalizzazione del Soccorso alpino,
si è potuti rapidamente risalire alle coordinate Gps del punto in cui si trovavano e una squadra ha così individuato le due amiche ai margini del bosco.

Accompagnate a piedi per 150 metri fino alla jeep, sono infine state trasportate alla loro macchina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro