Quotidiani locali

Torna l'armonia tra Comune e Regole: si parla di aeroporto, strade e trampolino

Regolieri e amministratori si siedono allo stesso tavolo per discutere di Cortina e del suo territorio Ghedina: «È l’inizio di un percorso, ci saranno altri incontri». Per Lancedelli è un «fatto storico»

CORTINA. Regole d’Ampezzo e Comune al lavoro insieme. La giunta regoliera e la giunta comunale per la prima volta si sono riunite assieme per gettare le base di una futura collaborazione. Le nuove amministrazioni del Comune (guidata dal sindaco Gianpietro Ghedina) e delle Regole (presieduta da Flavio Lancedelli) non hanno perso tempo e consapevoli dell’importanza che le due più importanti istituzioni del paese debbano lavorare insieme e collaborare, per il bene e nell’interesse di Cortina, si sono trovate con le rispettive giunte martedì sera.

«È l’inizio di un percorso», commenta il sindaco Ghedina, «che Comune e Regole vogliono condividere nella risoluzione di problematiche e di temi che ci vedono entrambe coinvolti». Gli fa eco Lancedelli, presidente delle Regole, che sostiene la necessità di lavorare insieme per il bene del paese. «È un fatto storico», dichiara Lancedelli, «e di grande importanza che Comune e Regole abbiano avviato un percorso di incontri con le rispettive giunte per lavorare insieme». Il sindaco Ghedina non fa mistero dell’amicizia con il presidente Lancedelli e della voglia di entrambi di superare le divisioni che hanno caratterizzato la storia recente delle due Istituzioni. «Il dialogo e il rispetto reciproco», sottolinea il primo cittadino ampezzano, «sono essenziali per andare avanti».

Molti i temi affrontati nel primo incontro fra le due giunte. Si è discusso della strada di Socol che da Cortina porta a San Vito sulla destra orografica del Boite, della volontà di risolvere la problematica di individuazione di una zona attrezzata per i camper, dell’aeroporto che per volontà di Cortinairport dovrebbe essere riaperto a Fiames su terreni sia regolieri che comunali. Ma si è parlato anche della sistemazione del trampolino Italia, a Zuel, delle piste da fondo, e della strada che porta a Federa. Affrontatati anche i temi culturali con l’idea di gettare le basi per un proficua collaborazione tra i musei gestiti dalle Regole e il centro congressi Alexander Girardi che è delle Regole ma è in gestione al Comune.

Un incontro ed un lavoro molto produttivo che continuerà nelle prossime settimane. Gli incontri si susseguiranno trovandosi una volta presso Ra Ciasa de ra Regoles e un’altra presso il Comune, alternandosi. La prossima riunione è già fissata per il 3 ottobre. «Questo è stato il primo di una serie di incontri», chiosa Ghedina, «abbiamo gettato le basi per una collaborazione proficua e abbiamo
posto sul tavolo le tante tematiche che possiamo affrontare assieme. Nelle prossime riunioni analizzeremo nel dettaglio i vari temi e cercheremo assieme soluzioni per risolvere le criticità dove ci sono e migliorare sempre di più la qualità della vita dei nostri cittadini e dei turisti».

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie