Quotidiani locali

grande guerra al diocesano 

Gli effetti sulla popolazione dell’invasione austroungarica

FELTRE. Una fotografia dettagliata delle conseguenze dell’occupazione austroungarica nel Feltrino. Nel pieno delle celebrazioni che si stanno svolgendo a un secolo di distanza dalla Grande Guerra,...

FELTRE. Una fotografia dettagliata delle conseguenze dell’occupazione austroungarica nel Feltrino. Nel pieno delle celebrazioni che si stanno svolgendo a un secolo di distanza dalla Grande Guerra, domani alle 18 approda al Museo Diocesano la presentazione del volume “La montagna bellunese durante l’occupazione austroungarica del 1917-1918”, curato da Silvia Comin. L’opera contiene le relazioni ufficiali, inviate al Ministero degli Interni, da parte dei sindaci della città e del territorio riguardanti i danni subiti dalla popolazione durante l’invasione austroungarica. Oltre ai rapporti dei sindaci del comune di Alano, Cesio, Feltre, Pedavena, Quero, Santa Giustina, Seren e Vas, ci sono incluse anche le relazioni dei parroci di Cesiomaggiore, Feltre, Nemeggio e la curazia di Pez, Pren, San Vittore, Pedavena,
San Gregorio nelle Alpi e Santa Giusitina. Sarà pertanto una fotografia dettagliata e sicura di come era la triste situazione della terra feltrina alla fine della Grande Guerra. L’ingresso è libero e la proposta è dell’Istituto bellunese di ricerche sociali e culturali. (l.m.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik