Quotidiani locali

quero vas 

Mondin: «Un solo vigile per due Comuni non basta»

QUERO VAS. Un solo vigile urbano che agisce tra il Comune di Quero Vas e quello di Alano di Piave. Per i due enti amministrativi, coinvolti da tempo nel tema di una possibile fusione, la situazione...

QUERO VAS. Un solo vigile urbano che agisce tra il Comune di Quero Vas e quello di Alano di Piave. Per i due enti amministrativi, coinvolti da tempo nel tema di una possibile fusione, la situazione non è delle più floride da questo punto di vista e nei prossimi tempi non sono previste assunzioni. Da tempo i consiglieri di minoranza hanno sottolineato il problema al sindaco Bruno Zanolla, senza ricevere risposte positive, anzi. Il primo cittadino secondo la minoranza non ha intenzione di aumentare il numero di vigili urbani, portandolo a due unità come una volta, causando non pochi disagi alla popolazione.

Il motivo viene imputato ad una mancanza di fondi. A parlare della situazione è il consigliere di minoranza Antonio Mondin: «Da tempo si parla di ricchezza che potrebbe arrivare con una possibile fusione ma la situazione legata ai vigili urbani non è ancora stata risolta. Il gruppo di minoranza a cui appartengo è favorevole alla fusione ma bisogna anche capire dove essa ci deve portare». Mondin prosegue spiegando che le funzioni di polizia locale sono affidate a un solo individuo e che questo comporta una serie di disservizi, aggiungendo in particolare la necessità di «aumentare la tecnologia in dotazione al vigile urbano, privo di mezzi adeguati».

Negli ultimi tempi infatti al momento del bisogno il telefono nell’ufficio della polizia locale in municipio è suonato spesso a vuoto. Secondo la minoranza il quadro della situazione rappresenta lo scarso interessamento delle amministrazioni del Basso Feltrino per la polizia locale e dunque per la sicurezza dei cittadini. «Infatti», aggiunge Mondin, «ci è stato anche detto di rivolgerci ai carabinieri in caso di necessità, ma ritengo che l’arma abbia ben altro da fare che occuparsi di fare multe alle auto che parcheggiano fuori dalle strisce. I militari rispondono poi al Ministero della Difesa, non al Sindaco. Le forze dell’ordine collaborano
tra loro ma hanno compiti diversi».

A nome della minoranza che rappresenta il consigliere comunale auspica infine che con una possibile fusione tra gli enti amministrativi di Quero Vas e Alano possano esserci i margini per l’assunzione di un nuovo vigile urbano. (d.d.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon