Quotidiani locali

convocata l’assemblea 

Il Comune rivuole in anticipo la sede della Pro loco Arsiè

ARSIÈ. Si è parlato tanto dei controlli della Finanza sui bilanci della Pro loco di Arsiè (gestioni 2012-2016) da far quasi dimenticare che l’associazione di oggi ha navigato per settimane sul...

ARSIÈ. Si è parlato tanto dei controlli della Finanza sui bilanci della Pro loco di Arsiè (gestioni 2012-2016) da far quasi dimenticare che l’associazione di oggi ha navigato per settimane sul ciglio del commissariamento da parte dell’Unpli. Ma il direttivo uscente, presieduto da Claudia Bettin, sta ancora lavorando per cercare di portare il sodalizio fuori dalla mareggiata. Per questo ha convocato per mercoledì alle 20 nella sala riunioni della Cassa rurale un’assemblea straordinaria in cui parlare non tanto di un avviso di accertamento dell’Agenzia delle entrate, quanto della situazione relativa alla sede legale, prima di scambiarsi gli auguri di Natale.

«Il 14 novembre il Comune ci ha inviato una raccomandata di recesso dal contratto di comodato d’uso della sede di piazza Marconi, intimando l’associazione ad abbandonarla entro 3 mesi dalla deliberazione. Ma la scadenza naturale era stata fissata al 31 dicembre del prossimo anno», sottolinea il direttivo nella lettera inviata a soci e consiglieri. Ma c’è anche dell’altro all’ordine del giorno: le specificazioni, doverose, per allontanare le voci circolate negli ultimi mesi proprio a seguito della bolla scoppiata nel 2014 dopo la sfiducia sul bilancio gestionale, culminata in una segnalazione alle Fiamme gialle per presunte appropriazioni indebite.

«Dai controlli sono state rilevate irregolarità relativamente agli esercizi 2012-13-14», precisa il direttivo nella lettera, «tali da estendere il controllo a verifica contabile (con la specifica che “sono state comminate multe e sanzioni anche per gli anni 2013 e 2014 che non sono state ancora notificate”, ndr). Per il solo anno 2012 sono stati rilevati maggior ricavi non dichiarati (ovvero mancati incassi) pari ad 29443 euro», ricordano, «mentre per gli anni
2015 e 2016 (dall’anno di entrata in carica dell’attuale direttivo, ndr) non è stata rilevata alcuna anomalia. Per gli anni 2013 e 14 non è ancora stato notificato l’accertamento», concludono, «non appena ne verremmo notizia sarà nostra cura convocare un’altra assemblea». (f.v.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro