Quotidiani locali

Bim Infrastrutture in cerca di un futuro

Conti approvati a maggioranza per l’anno della gara del gas. Polemica tra i sindaci sull’idroelettrico

BELLUNO. Sarà un anno di transizione per Bim Infrastrutture, che ieri ha visto l’approvazione a maggioranza (contrari Feltre e Ponte nelle Alpi) del bilancio preconsuntivo 2017 e del Piano Industriale 2018/2020. Nel ramo distribuzione gas metano sono previsti investimenti nel 2018 per 1,8 milioni, di cui 820 mila euro per la lottizzazione di Levego. È stato ripianificato nel 2018, per cause tecniche, l’investimento per la realizzazione di un impianto di cogenerazione nella centrale termica a biomassa di Santo Stefano di Cadore per 1,5 milioni e sempre a Santo Stefano verrà costruita una delle due centraline idroelettriche (insieme a San Tomaso) previste dal piano. Proprio sulle centraline si è concentrata la polemica sollevata da Bonan (Feltre) che, come molti altri colleghi, si oppone all’ulteriore sfruttamento idroelettrico e vorrebbe che Bim Infrastrutture fermasse le nuove realizzazioni. Bonan contesta anche la scelta «non collegiale» di rinunciare alla gara del gas.

Per l’amministratore Bruno Zanolla, ma anche per il Comitato di sorveglianza, le centraline realizzate da Infrastrutture sono solo quelle richieste dai Comuni, quasi sempre per andare in concorrenza ai progetti privati. Sulla questione, però, rimangono le divergenze, soprattutto in vista del futuro e di cosa diventerà Bim Infrastrutture dopo la gara del gas, cioè tra un anno. Zanolla sollecita la discussione da tempo, ma ancora non si vedono strategie da parte dei sindaci e si continua a parlare di gestione dei rifiuti.

Nel 2019 la società incasserà i soldi della vendita delle reti, circa
50 milioni dopo le tasse, soldi che potrebbero permettere alla provincia di Belluno di sedersi al tavolo delle trattative sulle grandi concessioni idroelettriche, che scadono nel 2029, ma potrebbero essere anticipate. Diversi sindaci convergono sull’urgenza di un piano in questo senso.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon