Quotidiani locali

lentiai 

Diplomatici dello Zimbabwe al Bon Tajer

LENTIAI. Il periodo natalizio ha visto la presenza a Lentiai di Godfrey Magwenzi, ambasciatore straordinario e plenipotenziario dello Zimbabwe a Roma, e George El Badaoui, console generale del...

LENTIAI. Il periodo natalizio ha visto la presenza a Lentiai di Godfrey Magwenzi, ambasciatore straordinario e plenipotenziario dello Zimbabwe a Roma, e George El Badaoui, console generale del medesimo stato.

Il motivo della visita non ufficiale è presto spiegato: i due, con le rispettive famiglie, hanno soggiornato all’agriturismo Bon Tajer di Colderù, visitando alcuni luoghi di interesse culturale come la chiesa arcipretale di Lentiai.

Il legame che unisce i diplomatici dello Zimbabwe ad Angelo Paganin, titolare del Bon Tajer, risalgono alle ultimi due Expo internazionali, dove i cuochi lentiaiesi cucinarono per il paese africano.

Georges El Badaoui, libanese d’origine e in Italia da tanti anni, non è solo il console dello Zimbabwe, ma anche il fantasioso importatore agli eventi Expo di carni particolari. A lui si deve il croco burger, l’hamburger di coccodrillo e lo zebra burger. In società con il fratello, si occupa di esaltare marchi o realtà istituzionali.

I post scritti sulle rispettive pagine facebook di Magwenzi e El Badaoui sono carichi di entusiasmo e ammirazione per i luoghi visitati, l’accoglienza ricevuta e per le ottime pietanze assaporate. «Sono rimasti entusiasti della tranquillità
del posto, colpiti dalle temperature (un po’ più basse dell’abitudinario) e sicuramente incantati dal tramonto che colorava le dolomiti di porpora», racconta Angelo Paganin, confermando come i nostri panorami abbiano fatto innamorare i suoi illustri clienti.

Alex De Boni

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro