Quotidiani locali

Bollette pazze del gas a Villapaiera, Striscia risolve il caso

Ieri è andato in onda il servizio di Moreno Morello che ha fatto chiarezza sulla vicenda

FELTRE. Bollette pazze del gas a Villapaiera? Nessun problema. Ci pensa Moreno Morello. Il celebre inviato di Striscia la Notizia ha fatto tappa, insieme alla propria troupe, nella frazione feltrina per risolvere l’inghippo legato a delle bollette arretrate del metano, che non sono state pagate da un abitante di Villapaiera, morto da circa un decennio e che ora sono state indirizzate ad un suo omonimo di Sospirolo.

L’uomo in questione è Loris Triches, classe 1974, il quale si è così trovato all’improvviso un avviso di pagamento, relativo ad un periodo di tre anni, che ammonta ad un valore complessivo di 2136 euro: inutili sono stati i tentativi di Triches di spiegare alla società Eni Gas e Luce la sua estraneità alla vicenda, visto che per giunta, non essendo nemmeno in possesso di un contatore nella propria dimora, non potrebbe in ogni caso usufruire del gas metano. E così per risolvere la situazione il sospirolese si è rivolto a Striscia.

Il servizio, andato in onda ieri sera su Canale 5 è stato breve ma intenso. Con la collaborazione di un anziano cittadino di Villapaiera, che ha confermato l’omonimia tra le due persone interessate al fatto e pertanto anche l’errore nell’assegnazione della somma di denaro in bolletta,

Morello ha fatto chiarezza sulla vicenda riuscendo inoltre a strappare anche una promessa da Fabio Quaranta, responsabile dell’ufficio fatturazione di Eni Gas e Luce, il quale ha garantito, con un po’ di imbarazzo, che la questione verrà risolta al più presto.

 

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro