Quotidiani locali

Opere pubbliche ma anche attenzione a cultura e turismo

TRICHIANA. Opere pubbliche, ma anche attenzione a cultura e turismo. Il bilancio di previsione 2018-2020 e il Documento unico di programmazione (Dup), approvati ieri in consiglio, contengono l’impegno...

TRICHIANA. Opere pubbliche, ma anche attenzione a cultura e turismo. Il bilancio di previsione 2018-2020 e il Documento unico di programmazione (Dup), approvati ieri in consiglio, contengono l’impegno del Comune nel completamento di alcuni interventi: dalla scuola media all’anfiteatro urbano, passando per la riqualificazione della piazza e la messa a norma della palestra, solo per citarne alcuni. «Quando avremo poi in mano il conto consuntivo, potremo decidere come utilizzare l’avanzo di amministrazione», sottolinea Trinceri. «La nostra intenzione è investire sugli asfalti (100 mila euro), ma anche sull’ampliamento del magazzino comunale. Altri 100 mila euro vorremmo destinarli alla manutenzione del territorio, cercando di rafforzare il rapporto con l’Unione montana». L’obiettivo è inoltre quello di procedere con l’analisi della sismica degli edifici comunali, interessando municipio, magazzino e asilo di Cavassico. «Per quest’ultimo, in particolare, vogliamo agire su due fronti, ossia la sistemazione e la messa a norma, ma anche la realizzazione di un asilo innovativo. Abbiamo a questo proposito partecipato a un bando della Regione che scadeva il 15 dicembre». Il Comune cerca anche risorse per intervenire sull’elementare di Trichiana. Continuerà
poi l’impegno per la cultura, con il potenziamento della Book Week, la seconda edizione di Dolomiti Fantasy e iniziative per il centenario della Grande Guerra. «Per quanto riguarda il turismo, proseguiamo nel percorso per la valorizzazione dei Brent de l’Art», dice Trinceri. (m.r.)


TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik