Quotidiani locali

Giro di boa dei sei mesi per la giunta Pais Becher

Auronzo, primo risultato è la riorganizzazione della macchina comunale «Importante il rapporto di collaborazione instaurato con le realtà locali»

AURONZO . L’amministrazione comunale di Auronzo chiude l’anno con un bilancio dei primi sei mesi di governo, iniziato nel giugno scorso con la vittoria alle elezioni culminate con la nomina a sindaco di Tatiana Pais Becher.

La riorganizzazione dell’ente comunale è considerata la pietra miliare della giunta Pais Becher: la nomina del nuovo segretario, individuato nella figura di Enrico Pilotto e condiviso con il Comune di Vigo è considerata una vittoria sotto il profilo istituzionale mentre nei prossimi mesi ci sarà da ovviare all’uscita del responsabile dell’ufficio amministrativo Giovanni Rigato che andrà in pensione.

«Stiamo predisponendo un bando per sostituire una figura storica nel municipio di Auronzo», annuncia la Pais Becher.

Rilevanti alcuni temi extra comunali trattati in questi mesi, dal Treno delle Dolomiti alla linea interrata di Terna che collegherà Auronzo a Cortina con importanti ricadute sui territori cadorino ed ampezzano. «Considero molto importante il rapporto di collaborazione instaurato con le principali forze cittadine come le associazioni, le Regole, l’ente cooperativo di mutuo soccorso, il consorzio turistico, la società Auronzo d’Inverno ed il Cai», sottolinea ancora il sindaco, «l’incontro con loro ci ha permesso di avere un quadro completo delle attività svolte ma anche necessità e problematiche. A proposito di incontri, ribadisco un concetto già espresso a più riprese: il sindaco è quotidianamente in municipio pronto a raccogliere indicazioni e, perché no, contestazioni di ogni singolo cittadino».

Nei sei mesi appena trascorsi inoltre sono stati avviati una serie di interventi di manutenzione come asfaltature, rifacimento di staccionate lungo la ciclabile, sistemazione di marciapiedi e scalinate. Tra le opere che l’amministrazione sta progettando di realizzare per i prossimi anni utilizzando le tranche annuali di 500mila euro del fondo Odi figurano il rifacimento dell’intera pavimentazione di piazza Santa Giustina e la realizzazione della nuova sede della biblioteca Luigi Rizzardi. Sotto il profilo della promozione turistica infine, di recente è stata avviata la valorizzazione delle piste di fondo di Palus San Marco, in collaborazione con gli atleti del centro sportivo carabinieri forestali, che va ad aggiungersi al rilancio dell’anello di Misurina e la battitura della pista ciclabile che ne permetterà un utilizzo anche durante i mesi invernali.
Infine i grandi eventi sportivi con il 2018 che vedrà Auronzo ospitare prima gli Europei di canoa e poi i Mondiali marathon di mountain bike. Nel mezzo l’undicesimo anno consecutivo del ritiro estivo della Lazio sulle rive del lago di Santa Caterina.

Gianluca De Rosa

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon