Quotidiani locali

Farra, pedone investito e un’auto incastrata

Domenica l’incidente sulle strisce pedonali, poi un anziano rischia nella strettoia della chiesa

FELTRE. Un pedone investito e un’auto che ha rischiato di capottarsi nella strettoia riservata ai pedoni che sbuca da dietro la chiesa. Due episodi avvenuti in orari diversi ma a distanza di cento metri, o anche meno, lungo viale Farra.

Si comincia con l’investimento di un pedone che stava attraversando sulle strisce pedonali poco prima di mezzogiorno. A colpire l’uomo, che abita nei paraggi, è stata una Ford Fiesta che stava scendendo da Pedavena verso Feltre. Nell’impatto l’uomo è caduto a terra, ma fortunatamente l’auto stava procedendo a velocità moderata e le ferite riportate non sono state gravi.

Il secondo episodio è avvenuto nel pomeriggio con un anziano che ha rischiato di capottarsi con l’auto su viale Pedavena dal retro della chiesa di Farra. Probabilmente per evitare la calca di auto in manovra sul piazzale antistante la chiesa, l’anziano ha pensato di imboccare la stradina, pedonale e non carreggiabile, che sfila con l’abside. Fortunatamente chi passava ha notato il percorso insolito e ha evitato il peggio, fermando cioè il conducente prima che l’auto si rovesciasse giù dal muretto e piombasse sulla strada, a ridosso del semaforo di Farra. Ma c’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco che, con una squadra ben fornita, ha disincastrato
l’auto, alzandola quel tanto che basta per spingerla indietro con tante mani e tante braccia. Nessun danno all’auto e soprattutto nessun incidente che avrebbe potuto avere conseguenze gravi per l’anziano che ha preso la strada sbagliata. (l.m.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro