Quotidiani locali

Frana a Taibon: riaperta la strada per Soccol

Taibon. Ieri i lavori per la bonifica del pendio e la messa in sicurezza dell’area

TAIBON AGORDINO. È stata riaperta ieri pomeriggio verso le 17 la strada comunale che porta a Soccol, chiusa da domenica sera, dopo che la stessa era stata interessata da uno smottamento che aveva bloccato il transito.

Ieri mattina, sono stati eseguiti i lavori di bonifica e sistemazione necessari soprattutto per la messa in sicurezza della via di comunicazione, la cui ostruzione aveva isolato di fatto una cinquantina di famiglie.

Subito dopo l’evento di domenica sera il vice sindaco Loris De Col aveva emesso un’ordinanza per la chiusura della strada sia ai pedoni che alle auto. L’evento franoso sulla comunale di Soccol, in particolare nella località Col de Carrera, aveva portato sul manto stradale alcuni massi che avevano parzialmente ostruito la carreggiata. Domenica sera, i vigili del fuoco avevano verificato che dal versante rischiavano di venire giù altri massi, dunque il transito doveva essere interdetto perchè esisteva uno stato di pericolosità. Il buio non consentiva verifiche e approfondimenti che sarebbero stati poi apportati nella giornata successiva.

Il via ai lavori ieri mattina (durante l’intervento sono state garantite delle finestre di un quarto d’ora, per permettere alle persone di spostarsi).

Dopo una sistemazione sommaria dell’area, nel pomeriggio è arrivato il mezzo che ha bonificato l’area. Alle 17 la riapertura, con il pendio che era stato messo

totalmente in sicurezza.

Stamani saranno nuovamente presenti tecnici e polizia locale per le ultime sistemazioni e per portare via i sassi, momentaneamente lasciati a lato strada. Oggi gli ultimi dettagli, ma la strada è tornata percorribile già da ieri. (cri.co.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro