Quotidiani locali

I Mondiali brindano col Prosecco doc

I Mondiali brindano col Prosecco doc

Nel giorno del cambio dell’ad, che preoccupa soprattutto gli impiantisti, si celebra a Verona un “matrimonio” importante

CORTINA. Doppio appuntamento oggi per la Fondazione Cortina 2021. Il consiglio di indirizzo nominerà il nuovo amministratore delegato e sarà soprattutto presentata la nuova collaborazione con il consorzio Prosecco Doc.

Nella Conca c’è attesa per sapere con certezza chi sarà l’ad di Cortina 2021.

Il presidente della Fondazione, Alessandro Benetton, ha convocato il consiglio per oggi alle 15. 30 (all’hotel Relais Monaco di Ponzano Veneto, in provincia di Treviso) con un unico punto all’ordine del giorno: “Nomina amministratore delegato e determinazione compenso: deliberazioni inerenti e conseguenti”.

Oggi il ruolo di ad è ricoperto dall’avvocato Paolo Nicoletti, che ha assunto l’incarico nel febbraio 2016.

In due anni Nicoletti ha svolto un grande lavoro che tutti gli riconoscono, ma pare che la riorganizzazione sia legata all’esigenza di avere una persona che lavori a tempo pieno a Cortina.

Il ruolo di ad oggi dovrebbe dunque essere assegnato a Valerio Giacobbi, attuale assessore ampezzano al Turismo.

Giacobbi, alle elezioni di primavera, è stato il più votato e ha ottenuto il record di 429 preferenze personali. In lista con “Sistema Cortina”, la squadra del sindaco Gianpietro Ghedina, Giacobbi ha colpito gli elettori per la sua preparazione e la sua competenza.

Classe 1964, laureato in Economia Aziendale all’Università di Venezia, è dirigente aziendale. Ha lavorato 21 anni in Luxotica, per 9 dei quali ha diretto la divisione americana negli Stati Uniti, e ha lavorato poi per 3 anni alla Marcolin.

A decidere sarà il consiglio che, come componenti di Cortina, annovera il sindaco Gianpietro Ghedina e Igor Ghedina per la Fisi. Ci sono poi Alberto Piccin e Roberto Bortoluzzi (sempre per la Fisi), Flavio Roda per la Fis, Roberto Fabbricini e Carlo Mornati per il Coni, Roger De Menech per il Governo, Roberto Padrin per la Provincia e Federico Caner per la Regione. Ad esprimere preoccupazioni per il cambio di ad sono soprattutto le società impiantistiche della Conca (Ista, Averau, Lagazuoi e Tofana), interessate dai progetti inerenti la rassegna iridata. Ieri mattina gli impiantisti hanno incontrato il sindaco Ghedina per sottolineare le loro perplessità. Gli impiantisti hanno anche scritto a Benetton, sottolineando l’ottimo lavoro svolto da Nicoletti e la preoccupazioni di vedere rallentamenti su opere per le quali sono impegnati anche economicamente con investimenti elevati.

L’incontro tra le società e il sindaco è andato bene.

«Le società impiantistiche hanno manifestato alcune preoccupazioni», dichiara Ghedina, «e io ho cercato di rassicurare e di tranquillizzare gli animi. Salvo che a decidere sarà il consiglio di indirizzo, ho ribadito che la volontà unanime è solo quella di organizzare un grande Mondiale, di apportare dei miglioramenti dove possibile e non certo quella di rallentare l’iter».

In serata si saprà tutto.

All’amministratore delegato che sarà nominato oggi, la società Cortina Cube ha già una prima richiesta da fare: rendere più semplice l’utilizzo del logo ufficiale dei Mondiali per gli impiantisti. Considerando che l’utilizzo del logo è a pagamento e l’iter è complesso, Cortina Cube ha stampato sui suoi materiali la scritta “Cortina 2021 Fis Alpin World ski championship” per comunicare che Cortina organizzerà la rassegna iridata, in attesa che lo scambio dei loghi ufficiali sia più immediato per chi promuove il territorio.

Cortina 2021 sarà, sempre oggi, protagonista anche

al Vinitaly a Verona. Alle 11 verrà inaugurata la recente collaborazione siglata tra Fondazione Cortina 2021 e Prosecco Doc. Interverranno Stefano Zanette, presidente del Consorzio Prosecco Doc, Alessandro Benetton, presidente di Cortina 2021 e il governatore del Veneto Luca Zaia.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro