Quotidiani locali

territorio

Frana a Sopracroda, molte piante in mezzo alla strada

La via è stata bloccata per alcune ore per consentire il lavoro dei vigili del fuoco. Tagliati gli alberi più pericolosi

BELLUNO. Frana a Sopracroda e strada chiusa per alcune ore nel pomeriggio di ieri, per consentire ai vigili del fuoco di bonificare il fronte della frana e tagliare gli alberi trascinati lungo la via.


L’emergenza è stata creata da uno smottamento di una ventina di metri di fronte, causato dalle forti piogge di ieri che hanno minato la base di un lato sopra la strada: a valle erano scivolate anche molte piante finite a bordo strada, lungo via Sopracroda, una laterale che serve le abitazioni tra i numeri civici 8 e 14.

Il cedimento si è verificato all’altezza dell’acquedotto comunale e ha interessato la strada: la frana si è trascinata dietro gli alberi, molti ne conteranno i vigili del fuoco intervenuti con due squadre, una partenza del comando di Belluno e l’autoscala. I vigili infatti ne hanno tagliati anche di molto grandi. Sul posto, in sopralluogo, anche l’assessore Giannone e il dirigente Soppelsa, oltre che il personale della polizia municipale.

Frana a Sopracroda (Belluno), vigili del fuoco al lavoro Un piccolo smottamento a lato della strada ha richiesto l'intervento dei vigili del fuoco e della polizia locale di Belluno: siamo in via Sopracroda, tra i civici 8 e 14. Le piogge cadute con insistenza hannno fatto scivolare verso valle alcune piante a bordo strada. La via è stata chiusa un paio d'ore per permettere ai vigili del fuoco di liberare la zona tagliando le piante pericolose. Sul posto anche l'assessore alle manutenzioni Biagio Giannone. La strada è stata riaperta a senso unico alternato (video Comune di Belluno) LEGGI L'ARTICOLO


Oltre a qualche pericolo, che non ha coinvolto automobilisti o abitanti della zona o persone di passaggio, la frana ha creato problemi alla linea telefonica: la zona è infatti scoperta in quanto lo smottamento ha interrotto la linea Telecom.

La strada è stata chiusa un paio d’ore per permettere l’intervento delle squadre dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona ed effettuato la bonifica, tagliando le piante pericolose.

All’inizio i tecnici ritenevano che la strada andasse chiusa per evitare ulteriori effetti delle forti precipitazioni: poi l’opera di bonifica dei vigili ha permesso di riaprirla a senso unico alternato, in modo che le famiglie che abitano a monte non abbiano problemi di isolamento, anche in caso di emergenza.

Già nel tardo pomeriggio,, quindi, l’area è stata transennata e la strada riaperta a senso unico alternato per consentire il passaggio dei mezzi. Non appena le condizioni meteo lo consentiranno e una volta ultimata la rimozione delle piante tagliate, sarà effettuato un ulteriore sopralluogo per la riapertura totale della via di comunicazione della zona. (cri.co.)
 

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori