Quotidiani locali

Ciak ad un passo dalle Marmarole

La serie tv Un Passo dal Cielo gira a malga Maraia: andrà in onda nel 2019

AURONZO. Saranno le Marmarole la grande novità della quinta serie di Un Passo dal Cielo. La Lux Vide, produttrice della celebre fiction per conto della Rai, ha inserito uno squarcio della val d’Ansiei tra le Marmarole e i Cadini di Misurina sul set della quinta serie le cui riprese sono iniziate lo scorso 21 maggio. Per tre giorni gli autori, capitanati dal regista Jan Maria Michelini, hanno lasciato le rive del lago di Braies per trasferire temporaneamente il “quartier generale” della fiction a malga Maraia, struttura ricettiva all’avanguardia di proprietà della cooperativa agricola Auronzo-val d’Ansiei che riaprirà i battenti in vista della stagione estiva nella giornata di sabato.



Presenti, al fianco della troupe, i principali attori a partire da Daniele Liotti che nella quarta serie è stato chiamato a sostituire il “mostro sacro” Terence Hill. Al suo fianco Enrico Ianniello, in arte il commissario Nappi, che al fianco del fedele Huber sarà chiamato ad indagare su un episodio misterioso concentrato all’interno di un fienile situato proprio nelle adiacenze di malga Maraia. Insieme a Liotti, che nella fiction incarna il nuovo capo della forestale Francesco Neri, il commissario Nappi ed il poliziotto Huber hanno presenziato sul set auronzano due “new entry”, Davide Paganini e Oscar Giuggiuli che saranno i protagonisti della puntata (o delle puntate, questo al momento rimane un mistero) girata in val d’Ansiei, una delle nove complessive per un totale di diciotto episodi che andranno in onda su Rai Uno nei primi mesi del 2019.

Al momento dunque, stando alle indiscrezioni trapelate dal set attorno al quale resiste una solida cortina di ferro issata volutamente dalla produzione, la val d’Ansiei insieme alle tradizionali riprese concentrate tra il monte Piana e le Tre Cime, rappresenteranno il territorio bellunese in una fiction che ha avuto il merito di far conoscere al grande pubblico gran parte dell’Alto Adige.



La val d’Ansiei sostituirà Borca dove l’anno scorso vennero girate una parte delle riprese poi proiettate sul piccolo schermo per l’intera serie. A proposito della quinta serie, nessun casting è stato effettuato sul territorio cadorino per il reperimento di comparse. L’unico in calendario è stato convocato prima dell’inizio delle riprese a Laives, in provincia di Bolzano, al quale si presentarono poco meno di cento persone. Sul set di malga Maraia, oltre ai protagonisti, c’erano anche diverse comparse, tutte rigorosamente in divisa, chi della polizia alle dipendenze del commissario Nappi, chi della forestale al seguito del comandante Neri. Una grande festa ha salutato la “tre giorni” auronzana accompagnata dai complimenti della produzione alla maestosità delle Marmarole.

Gianluca De Rosa
 

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro