Valanga a Cortina, trovati morti due scialpinisti

I corpi dei dispersi, residenti nel Trevigiano, sono stati individuati dal Soccorso Alpino sotto la neve lungo il Canale Bernardi a quota 2.200 metri.

    BELLUNO. Sono stati ritrovati morti i due scialpinisti dispersi da ieri sul Cristallo. La conferma è arrivata da poco dal Soccorso alpino.

    I due sono Mario Sardi, 48 anni, di Treviso, e Giovanni Gellera, 50 anni, di Conegliano. Sardi era istruttore di scialpinismo, Gellera un imprenditore che nel 2009 venne accusato di aver provocato una slavina sciando fuoripista. Per quell'episodio venne denunciato, subì un processo e venne successivamente assolto.

    I cadaveri dei due scialpinisti sono stati individuati sotto una valanga caduta lungo il Canale Bernardi a quota 2.200 metri. Uno dei due è stato trovato dal Soccorso alpino grazie alla ricezione del segnale dell'Arva ancora acceso, mentre il secondo con l'ausilio di un cane da valanga.

    Le ricerche dirette dalla Stazione del Soccorso alpino di Cortina d'Ampezzo per ritrovare due scialpinisti trevigiani che non erano rientrati da una escursione nel gruppo del Monte Cristallo, erano bpartita questa mattina all’alba. Il ritardo nel rientro alle loro abitazioni aveva fatto scattare l'allarme alla centrale del Suem 118 di Pieve di Cadore già nella tarda serata di ieri notte.

    19 febbraio 2012

    Lascia un commento

    Casa di Vita

    Benvenuti in Calabria

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ