Boscaiolo muore travolto da un albero

Fernando Bortoluzzi stava lavorando in Cansiglio quando è stato colpito dal tronco. Aveva 49 anni e viveva a Tambre

    CANEVA Stava lavorando nei boschi del Cansiglio, ma una pianta l'ha travolto e ucciso. Era un boscaiolo esperto, Fernando Bortoluzzi, 49enne di Tambre, che ieri mattina si trovava a Col Brombol per effettuare alcuni tagli di piante con due compagni. Ad un certo punto uno dei fusti, sul quale pare stesse lavorando lo stesso Bortoluzzi, ha preso una direzione sbagliata, finendo dritto contro il boscaiolo, che ne è stato travolto.

    I due colleghi che erano con lui hanno subito attivato la macchina dei soccorsi, contattando il 118, che ha inviato sul posto l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore e una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago. Una volta raggiunti i boschi del Cansiglio, un tecnico dell'elisoccorso è stato verricellato a terra, a circa 500 metri dal luogo dell'incidente. Via radio il soccorritore ha quindi guidato l'elicottero fino al punto esatto in cui si trovava la vittima. A quel punto anche il medico di turno ha raggiunto Bortoluzzi, e ha cercato di stabilizzarne le condizioni.

    Il boscaiolo era ancora vivo quando è stato soccorso, ma al momento di imbarcalo sull'elicottero, sempre attraverso un verricello, le sue condizioni si sono aggravate. Il tecnico dell'eliambulanza ha immediatamente bloccato le operazioni, Bortoluzzi è stato riportato a terra e il medico ha ripreso le manovre di rianimazione, ma non c'è stato più nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell'urto con il tronco, che ha violentemente colpito Bortoluzzi al torace. Era da poco passato mezzogiorno quando il medico ha constatato il decesso.

    La salma, ottenuto il nulla osta per la rimozione, è stata affidata al carro funebre, che l'ha trasportata all'ospedale di Belluno, dove si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Caneva e Sacile, che stanno verificando la dinamica dell'incidente ed eventuali responsabilità, come da prassi.

    L'incidente è avvenuto sul versante pordenonese del Cansiglio, in comune di Caneva, e pare che Bortoluzzi stesse eseguendo dei lavori di disboscamento per conto della Regione Friuli Venezia Giulia.

    Fernando Bortoluzzi viveva a Tambre, dove lo conoscevano un po' tutti. Per anni aveva cantato nel coro Monte Dolada, «una voce apprezzata», racconta il direttore del Coro Alessio Lavina. «Cantava con i tenori primi e aveva una grande passione per la musica popolare. Ha smesso cinque o sei anni fa». Gli piacevano le canzoni di montagna, «e cantava anche quando andava nei boschi», ricordano gli amici. «Era una persona buona, un po' rustica nei modi, ma sempre pronta ad aiutare chi aveva bisogno». La notizia, ieri, ha fatto rapidamente il giro del paese, e ha scosso l’intera comunità. È un paese piccolo, Tambre, dove praticamente ci si conosce tutti. Fernando Bortoluzzi era titolare di un'azienda di lavori boschivi, ed era un boscaiolo esperto. Il suo lavoro era anche una passione, che aveva trasmesso al figlio, falegname in un mobilificio di Ponte nelle Alpi.

    ©RIPRODUZIONE RISERVAT AAA

    10 luglio 2012
    Casa di Vita

    Il valore di uno sforzo

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ