Quotidiani locali

scialpinismo

Alba De Silvestro subito oro ad Andorra

Scialpinismo. La comeliana parte fortissimo in Coppa del Mondo. Ottava posizione per Martina Valmassoi

ANDORRA. Inizia con una bella vittoria la Coppa del Mondo 2016 di Alba De Silvestro.

La comeliana del Dolomiti ski alp e del Comitato Veneto Fisi ieri a La Flont Blanca (Andorra), nella prova d’esordio del cricuito, ha conquistato il successo nell'individuale, confermandosi, al primo anno Espoir, la reginetta dello sci alpinismo internazionale.

Alba ha chiuso al settimo posto assoluto. Ottava assoluta l’altra bellunese chiamata alla trasferta pirenaica, Martina Valmassoi, pure lei in tuta Dolomiti ski alp.

«Sono contenta della mia prestazione» commenta molto felice De Silvestro. «Ho fatto un po’ di fatica a partire però per l’esordio tra le grandi va bene così. Nella classifica assoluta sono settima e quindi strada da fare ce n’è ancora. Comunque bene, si guarda avanti con determinazione».

Giornata difficile, quella di ieri. Una tormenta di neve ha costretto il comitato organizzatore a modificare i piani originari, ridisegnando un nuovo percorso gara a circuito. Un circuito affrontato tre volte dalle categorie giovanili e quattro dagli atleti del settore assoluto. A mettere il primo sigillo al circuito sono stati lo spagnolo Kilian Jornet e la svedese Emelie Forsberg.

Per l’Italia, oltre alla vittoria Espoir di Alba de Silvestro sono arrivati anche il secondo posto assoluto del valtellinese Michele Boscacci, capace di resistere a Kilian fin quasi alla fine, il secondo posto tra gli Juniores di Davide Magnini e il primo e secondo posto tra le Juniores di Giulia Compagnoni e Giulia Murada.

Seniores uomini. 1. Kilian Jornet Burgada (Spagna) 1h23.48; 2. Michele Boscacci 1h23.59, 3. Werner Marti (Svizzera) 1h24.50; 9. Robert Antonioli; 11. Filippo Barazzuol; 13. Lorenzo Holzknet; 16. Damiano Lenzi; 17. Manfred Reichegger; 18. Nicola Pedergnana; 20. Pietro Lanfranchi; 25. Nadir Maguet; 33. Federico Nicoli; 34. William Boffelli. Ritirato Matteo Eydallin.

Seniores donne: 1. Emelie Forsberg (Svezia) 1h43.15; 2. Claudia Galicia Cotrina (Spagna) 1h43.35; 3. Laura Orguè Vila 1h44.12; 7. Alba De Silvestro 1h47.38; 8. Martina Valmassoi 1h47.45; 11. Katia Tomatis 1h48.44.

Espoir uomini: 1. Anton Palzer (Germania) 1h36.18; 2. Rémi Bonnet (Svizzera) 1h27.51; 3. Oriol Cardona 1h29.04; 4. Nicola Pedergnana 1h29.15; 5. Nadir Maguet 1h32.16; 10. Federico Nicolini 1h33.52; 10. William Boffelli 1h33.56.

Espoir donne: 1. Alba De Silvestro 1h47.38; 2. Marianne Fatton (Svizzera) 1h50.01; 3. Inka Belles Naudi (Andorra) 1h53.48.

Juniores donne: 1. Giulia Compagnoni 1h22.45; 2. Giulia Murada 1h24.02;

3. Lena Bonnel 1h34.44

Juniores uomini. 1. Samuel Equy (Francia) 1h30.38; 2. Davide Magnini 1h31.22; 3. Iñigo Martinez de Albornoz (Spagna) 1h34.00; 8. Nicolò Canlcini. Ritirato Pietro Canclini.

Per oggi il programma prevede la vertical.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVO SERVIZIO

Promuovi il tuo libro su Facebook