Quotidiani locali

calcio

Il Castion ha esonerato il mister Giorgio Cassarino

Fatale la sconfitta con la Fulgor Farra, a giorni il nome del nuovo allenatore. La squadra è in mano a Da Rold e Solagna. Giocatori in bilico nell’Alpina

BELLUNO. Giorgio Cassarino non è più l'allenatore del Castion. Il tecnico è stato esonerato martedì sera, un po' a sorpresa. Fatale è risultata la sconfitta per 1-0 contro la Fulgor Farra che ha superato in classifica i bellunesi facendoli precipitare al terzultimo posto. Ora, a Castion, si cerca un sostituto (in pole ci sarebbe Mario Liguori, ma la società sta vagliando più di un nome). Per il momento la conduzione degli allenamenti è affidata a Michele Da Rold e Marco Solagna. «Il Consiglio ha dato l'incarico a due dirigenti della prima squadra - fa sapere il presidente Flavio Battiston - di seguire la vicenda e sondare le diverse possibilità. Credo che ci vorranno ancora un paio di giorni per avere la risposta definitiva».

Cassarino era arrivato a Castion in estate, prendendo il posto di Dario Tollardo. La squadra arrivava da una retrocessione dalla Prima categoria difficile da digerire e, in effetti, l'avvio di campionato non era stato dei migliori (nelle prime dieci giornate 10 punti). «Il Cda dell'Usd Castion - è quanto si apprende dalla nota ufficiale - comunica che Giorgio Cassarino non è più l'allenatore della società biancoverde. Il presidente e i consiglieri ringraziano Giorgio per il lavoro svolto e gli augurano buona fortuna per la sua carriera professionale». Deluso, e non potrebbe essere altrimenti, mister Cassarino che al momento preferisce non commentare la decisione della società di sollevarlo dall'incarico. Domenica il Castion ospiterà il Coi de Pera in un autentico spareggio salvezza tra due squadre, entrambe a quota nove in classifica, che hanno appena cambiato allenatore.

Alpina.Da Rold confermato, qualche giocatore in bilico. Come era prevedibile, Dino Da Rold e l'Alpina andranno avanti insieme. La sconfitta contro il Coi de Pera non ha fatto venir meno la fiducia per il tecnico limanese (la

squadra, del resto, ha disputato un discreto avvio di campionato). Sotto la lente di ingrandimento della dirigenza, però, c'è qualche giocatore. «Posso confermare - fa sapere il ds Alessandro De Bona - che il mister rimane al suo posto e che stiamo valutando la posizione di qualche giocatore».

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista