Quotidiani locali

atletica

Cecchet-Band-Mescolotto, storico tris tricolore

Atletica. Un argento e due bronzi ai campionati italiani Allievi per i tre della Firex. E Pirollo vola in finale nel salto in alto

RIETI. Che giornata a Rieti per l’atletica bellunese e per l’Athletic Club Firex Belluno, che mette e a segno uno storico tris.

Il secondo giorno dei campionati italiani Allievi ha visto tre medaglie per i nostri portacolori. Non è arrivato l’oro, ma l’argento e i due bronzi valgono quasi come una vittoria per come sono stati ottenuti.

Si è iniziato in mattinata con il metallo più pregiato, quell’argento che si è messo al collo Christopher Cecchet nel salto in lungo, che si era presentato in finale con il miglior risultato. Il successo è andato al favoritissimo friulano Davide Rossi con 7.43, ma il 7.09 di Cecchet vale non solo il personale del ragazzo, ma anche il record provinciale, strappato dopo quasi vent’anni a Ugo Arnoldo.

Il tecnico Mauro Sommacal con Luca Band
Il tecnico Mauro Sommacal con Luca Band


Nel pomeriggio il secondo podio, questa volta un bronzo con il “calciatore” del Belluno (ha esordito in serie D) Luca Band. Presentatosi nella finale del giavellotto con l’undicesima misura, Band ha saputo tirare fuori dal cilindro la sua miglior prestazione in gara, con un 58.65 che vuol dire terzo posto in Italia, nella gara vinta da Alessio Di Blasio con 73.18.

Margherita Mescolotto
Margherita Mescolotto


L’ultima gioia proprio nell’ultima gara della seconda giornata della rassegna, che si concluderà questa mattina.

Sui 3000 metri, Margherita Mescolotto è stata bravissima, chiudendo terza in 9.55.91, dietro a Nadia Battocletti (9.44.46) e Elisa Ducoli (9.49.74).

Sommacal al settimo cielo. «Quasi non ci credo - commenta il tecnico della Firex Belluno Mauro Sommacal, appena avvisato da Roberto Celato della terza medaglia della Mescotto mentre stava tornando in hotel con gli altri ragazzi - io comunque ci speravo. Cecchet è stato grandissimo e si è migliorato nella gara più importante. Su Band cosa dire? In allenamento aveva queste misure, doveva solo farle in gara. Ora spero che scelga l’atletica rispetto al calcio, perchè è al primo anno Allievi e allenandosi di più la prossima stagione può davvero staccare il pass per i campionati Europei».

Anche Pirollo in finale. Grande risultato nell’alto anche per Luca Pirollo, sempre della Firex Belluno, che vola alla finale di questa mattina con 1.92 e spera in un altro exploit.

Gli altri bellunesi. Buon sedicesimo posto per Ruben Deola dell’Ana Feltre negli 800 con 1.59.62. Mentre nei 200 metri Lorenzo Siragna dell’Ana Feltre ha fatto registrare il 33° tempo con 23.01. Infine, l’altra feltrina Sabina Dalpiaz ha chiuso 37ª nel disco con 27.42.


 

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics