Quotidiani locali

tennis

Cortina capitale del tennis con gli Internazionali Atp

Tra gli iscritti alla quarta edizione anche lo spagnolo Granollers e Giannesi. La presidente Bergamo: «Una grande visibilità al di là dell’aspetto sportivo» 

CORTINA. Nove giorni di grande tennis. Nove giorni in cui Cortina e le Dolomiti bellunesi avranno, una volta in più, il respiro mondiale portato dagli Internazionali Atp. La quarta edizione, in cui sarà protagonista nelle qualificazioni anche il bellunese Marco Bergagnin, vedrà il solito parterre di tennisti di livello.

Cortina benaugurante. La presidente del circolo ampezzano, Paola Bergamo, è entusiasta di poter ospitare l'appuntamento del Challenger, nonostante le difficoltà di un paio di mesi quando la kermesse pareva destinata a saltare, a causa di un conflitto d'interessi tra lo sponsor di Cortina e quello principale del torneo. «I nostri Internazionali vengono considerati come un viatico importante e positivo per la carriera dei giocatori. Ma, oltre l'aspetto puramente sportivo, l'evento porta ricchezza e ulteriore visibilità alla nostra zona. Un grazie a tutte le aziende che ci danno una mano, dai partners consolidati a quelli nuovi».

Quest'anno sui campi del Country, come spiegato dal direttore del torneo Andrea Mantegazza, «verranno accolti giocatori del calibro di Marcel Granollers, spagnolo per tre volte agli ottavi del Roland Garros e numero 4 del mondo in doppio, o l'azzurro Alessandro Giannesi, a inizio anno quarto italiano in classifica generale dopo Lorenzi, Fognini e Seppi. Senza dimenticare poi Federico Gaio, Andrea Arnaboldi, Gerarld Melzer e altri. Naturalmente un occhio di riguardo lo avremo volentieri per i tennisti italiani, che speriamo possano togliersi delle soddisfazioni".

Per il vincitore c'è in palio, oltre al montepremi, anche una bella opera in legno di Woodart. Sabato e domenica spazio alle qualificazioni: 32 giocatori si contenderanno i quattro posti disponibili nel tabellone principale, che inizierà lunedì 24. Sabato 29, alle 17, prevista la finale del doppio mentre domenica 30, dalle 14.30, ecco la finalissima del singolo.

Cerchio azzurro. Tra le iniziative collaterali, va segnata sul calendario la data di giovedì 27 luglio. Si sfideranno sul centrale di Cortina due squadre composte da giocatori professionisti di tennis, ex calciatori e sportivi di altre discipline, per l'evento intitolato "10's break team tennis scooter out". In pratica una divertente esibizione con la regola del tie break a 10, dove tutti i componenti delle squadre saranno decisivi per il risultato finale. L'obiettivo è raccogliere fondi per "Cerchio Azzurro", nata dall'idea del campione del mondo di calcio Beppe Dossena.

La fondazione fornisce agli atleti ed ex atleti, caduti in difficoltà una volta spente le luci dei riflettori e affetti da patologie quali la depressione e simili, gli strumenti necessari per affrontare
la situazione di disagio. Sabato 22 e domenica 23, invece, molti circoli della provincia e non solo parteciperanno al Kid Weekend. I piccoli tennisti entreranno in campo a giocare con i campioni del Challenger e potranno scattare qualche foto assieme a loro, oltre agli autografi di rito

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista