Quotidiani locali

pallanuoto

Pallanuoto, uno stage con Capanna

Quattro giorni di lezioni per i bellunesi con uno dei migliori allenatori italiani 

BELLUNO . Ottimo successo per il camp di pallanuoto con il tecnico Marco Capanna organizzato dalla Sportivamente Belluno.

Sono stati coinvolti nell’iniziativa più di trenta atleti della società del capoluogo. È stata, insomma, una full immersion di pallanuoto nella piscina di Lambioi che, per una settimana, ha fatto da cornice al camp con uno dei migliori allenatori italiani, Capanna.



Al termine dell’esperienza, che ha lasciato estremamente soddisfatti sia gli organizzatori che i giovani partecipanti, il tecnico bellunese Stefano Fratoni, che è anche amico d’infanzia di Marco Capanna, non ha nascosto la sua gioia per la riuscita dell’evento.

«Sono stati momenti di grande crescita – ha sottolineato l’allenatore della Sportivamente Belluno – e non solo individuale. In questi dieci giorni, allenamento dopo allenamento, ho visto consolidarsi uno spirito di gruppo trasversale, che non ha limiti di età. E spazia dal più anziano giocatore della prima squadra al più piccolino di soli otto anni, il quale, con la sua simpatia e determinazione, si è presto guadagnato il ruolo di mascotte dell’evento».

Con una media di quattro ore di seduta al giorno, i ragazzi hanno conosciuto le tecniche di allenamento più innovative sperimentando nuovi modi di vedere la pallanuoto. Con l’occasione hanno potuto crescere non soltanto come atleti, ma anche come componenti di un gruppo, consolidando i legami tra loro.

«È stato un piacere – evidenzia Marco Capanna – per il mio amico Stefano, per l’impegno e per l’accoglienza di tutti. Mi sono divertito in ogni singolo allenamento e sono sicuro che, da questo gruppo, possa nascere qualcosa di bello. Spero di poter ripetere l’esperienza. A presto e forza Belluno!». (n. p.)
 

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare