Quotidiani locali

Gol di Hepp e il Cortina calcio alza la Supercoppa

A Calalzo il Comelico si arrende nella finale della Supercoppa bellunese. Il gol decisivo arriva nel primo tempo in mischia

CALALZO. La Supercoppa bellunese si tinge di biancoblù. Il Cortina trionfa contro il Comelico nella sfida fra le trionfatrici della Terza categoria e della Coppa Dolomiti.

Il gol di Hepp vale il primo trofeo stagionale per la squadra di Ulisse De Zordo. Una gara combattuta e molto fisica con i ragazzi di Rimoldi molto più in partita degli avversari. Pronti, via e la fredda atmosfera dell’Agostino Lozza si riscalda.

Il Comelico cerca di giocare palla a terra ma le sortite offensive della squadra di De Bettin non portano al gol, con i biancoverdi che non si rendono pericolosi davanti porta se non in occasione di alcuni cross insidiosi di Guadagnini. Il Cortina gioca di ripartenza e va vicino alla rete in ben tre occasioni: prima è Lo Deserto a colpire il palo dal limite dell’area, poi lo stesso numero 10 è di nuovo pericoloso con un tiro dalla distanza.

Anche Visentin ci prova ma Casanova risponde presente. Prime avvisaglie del gol che arriva al 30’ quando Timothi Hepp risolve in rete una mischia in area e fa 1-0 per gli ampezzani.

Il Cortina poco a poco prende il controllo di tutte le aree del campo, con il Comelico che non trova il filo del discorso e non riesce più ad arrivare dalle parti di Pasqualin. Prima dell’intervallo la partita non decolla, si va negli spogliatoi sull’1-0. Al rientro in campo De Bettin prova a cambiare le carte ma non arriva l’episodio che può svoltare il match. Si gioca prevalentemente a centrocampo, con tanti contrasti e pochi tiri verso lo specchio.

Situazione di cui non può far altro che approfittare il Cortina, che al 25’ ha l’occasione per raddoppiare ma il colpo di testa da centro area degli ampezzani finisce alto sopra la traversa.

La difesa ampezzana resiste ai pochi attacchi portati dalla truppa comeliana. Nei minuti finali De Lenart crossa un pallone d’oro per Guadagnini, il colpo di testa del classe 99 finisce sopra la porta di Pasqualin.

Il direttore
di gara assegna 4’ di recupero. Comelico in attacco. Tra punizioni e corner i biancoverdi ci mettono tanta buona volontà ma la difesa del Cortina tiene.

In contropiede Lo Deserto potrebbe chiuderla ma spara sopra a Casanova. Finisce così, il Cortina fa festa a Calalzo.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista