Quotidiani locali

San Giorgio Sedico, inchino alla Piovese

Un gol dopo 5’ mette subito in salita la partita; inutile la fiammata dei bellunesi in avvio di ripresa

PIOVE DI SACCO. Nulla da fare contro la prima della classe. Il San Giorgio Sedico viene sconfitto 3-1 dalla capolista Piovese e subisce la seconda battuta d’arresto consecutiva, dopo l’1-0 in favore del Borgoricco. La partita giocata a Piove di Sacco parte subito in salita, con il gol dei padroni di casa dopo appena 5’. Prima dell’intervallo la Piovese raddoppia, ma in avvio di ripresa Marcolin riapre i giochi. In chiusura di match, comunque, i padovani mettono il sigillo sull’incontro e condannano i biancorossocelesti alla terza sconfitta nel campionato di Eccellenza. Sul piano tattico, il San Giorgio Sedico che affronta la Piovese torna alla difesa a quattro. Il tecnico Alessandro Ferro, infatti, si affida a Vallata, De Checchi, Brustolon e Luca Malacarne nella linea difensiva, riportando in mezzo al campo Simone Malacarne.

Gli attaccanti sono Marcolin e Bettio, supportati da Pilotti. Il grande assente è Andrea Radrezza, squalificato dopo la doppia ammonizione rimediata nella gara interna con il Borgoricco. La capolista Piovese sblocca il punteggio dopo appena 6’ con Birolo che si trova solo davanti a Scaranto e piazza il pallone alla sua destra. I sedicensi provano a reagire al 28’: Bettio procura una punizione dal limite dell’area di rigore, spostato sulla sinistra, e De Checchi la calcia pochi centimetri sopra la traversa avversaria. I locali raddoppiano al 37’ con Deinite che approfitta di un errore della difesa biancorossoceleste, si invola indisturbato verso il portiere e, dopo averlo saltato, deposita in rete a porta sguarnita. I bellunesi tornano in partita al 47’ grazie ad Agostino Marcolin che, a sorpresa, fredda il portiere avversario Murano.

Il San Giorgio Sedico continua a ricercare il gol del possibile pareggio, ma senza fortuna: prima, al 73’, un tiro del neoentrato Lazzarin viene neutralizzato dal portiere; poi, al 74’, una conclusione di Pilotti da fuori area finisce sopra la traversa. La Piovese, però, chiude i conti all’82’con Lombardo. Il numero 15 padovano, entrato dalla panchina, fa 3-1 e getta acqua sulle speranze dei sedicensi che, comunque, nel finale di gara si fanno vedere nuovamente in avanti
con una conclusione alle stelle e una punizione raccolta dal portiere avversario. Dalla parte opposta, prima del 90’, la Piovese va alla conclusione sugli sviluppi di una punizione dal limite (fallo di Brustolon) ma il tiro dei padovani sorvola la traversa di Scaranto. (n. p.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista