Quotidiani locali

calcio giovanile 

Ztll, folla di 200 giocatori al Palimana

Grande soddisfazione per la società della Sinistra Piave

LIMANA. Duecento giocatori e una cinquantina di allenatori e dirigenti della Ztll colorano il PaLimana. La società della Sinistra Piave si è radunata per presentare i suoi calciatori, dalla prima squadra di Sandro Tormen ai Piccoli amici, davanti ad una bella cornice di appassionati, familiari ed amici della società guidata dal presidente Dino Monestier e dal responsabile del settore giovanile Giampaolo Ben.

«L’intero settore giovanile conta 160 ragazzi – ha spiegato il responsabile tecnico del vivaio, Gianni Dell’Osta Uzzel – e da ormai tre stagioni ci siamo attestati su questa cifra. In più abbiamo 22 giocatori che rientrano nella rosa della juniores e altri 21 della prima squadra. Ci sono poi gli allenatori, che sfiorano la trentina, e i dirigenti, un’altra ventina di persone. Insomma, un bel po’ di gente che si muove».

Grandi fonti di soddisfazione di questo 2017.

«A livello tecnico abbiamo cominciato questo progetto cinque anni fa per cercare di crescere sia come numeri che come qualità del settore giovanile e della prima squadra. I nostri Giovanissimi gareggiano in un campionato regionale ed hanno anticipato di un anno la nostra tabella di marcia. Gli Allievi, invece, hanno vinto la Coppa disciplina, a conferma del progetto etico che portiamo avanti parallelamente a quello tecnico. Quest’anno, poi, stanno andando bene sia la prima squadra che la juniores che, finalmente, è composta in buona parte da giocatori del nostro vivaio».

Il raduno è avvenuto a Limana poiché la palestra di Trichiana non ha l’agibilità per
ospitare eventi con un numero così elevato di partecipanti. Tra gli invitati, gli amministratori dei comuni di Mel e Trichiana, i vertici della Figc e della sezione arbitri. Sono state ricordate anche le collaborazioni con altre società sportive e le associazioni locali. (n. p.)

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik