Quotidiani locali

volley - serie c femminile 

Il Limana Scp ha chiuso un 2017 davvero magico

De Gasperin: «Due ko e otto vittorie. Va benissimo, ma non puntiamo alla promozione»

LIMANA. L’Scp non ha paura di nessuno. E conta di restituire, nel girone di ritorno, le due sconfitte subite nelle prime dieci giornate. Limana ha vissuto un 2017 esaltante, grazie alla pallavolo, e il 2018 potrebbe portare ancora più soddisfazioni, se la squadra allenata da Daniele De Gasperin saprà mantenere l’ottimo ritmo degli ultimi mesi.

«Se dovessimo metterci a fare un bilancio – spiega lo stesso De Gasperin – penso che sarebbe sicuramente positivo, perché abbiamo subìto solo due sconfitte e ottenuto otto vittorie. Oltretutto, gli insuccessi sono arrivati contro squadre sì di qualità, ma nonostante il risultato di 3-0 sono sempre state partite molto tirate. Al ritorno, insomma, conto di restituire la sconfitta alle avversarie. O, almeno, di provarci».

La priorità del Limana è consolidarsi ai vertici del volley regionale, in serie C. Ma un pensierino ai playoff non lo state facendo?

«Un pensierino a qualcosa di più della salvezza già l’avevamo fatto prima della sconfitta con l’Asolo, una squadra battibile anche se ha ottenuto dieci vittorie su dieci. Ci mancano ancora tanti scontri diretti ma il calendario, nel girone di ritorno, dovrebbe essere favorevole. Certamente non abbiamo obiettivi di promozione. Ma la salvezza dovrebbe essere tranquillamente alla nostra portata».

Rispetto all’anno scorso siete partiti con tutt’altro piglio: cos’è successo?

«L’anno scorso la squadra era un po’ rinnovata, compreso l’allenatore. E giocavamo in un girone che era sicuramente più impegnativo di questo, con squadre più forti e attrezzate. Quest’anno abbiamo confermato la squadra che, pertanto, è più amalgamata. Inoltre, all’inizio abbiamo affrontato delle squadre che erano alla nostra portata, tra l’altro giocando molto bene. Ora bisognerà soltanto vedere la tenuta delle atlete e la loro voglia di dimostrare quanto valgono. Sta tutto lì».

Nel capitolo delle defezioni rientrano Nausicaa Maschio («senza di lei abbiamo perso un po’ di qualità») che si è trasferita alla Pallavolo Belluno e Nicole
Zago.


«È un peccato per il suo infortunio, perché poteva esserci di grande aiuto. Ma per ora Marta Bianchini e Gloria De Col stanno tenendo bene, in più contiamo sull’aiuto che ci dà Alessia Da Gioz».

Prossimo impegno casalingo sabato alle 20,30 con l’Altavilla.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon