Quotidiani locali

Miniati mastica amaro: «Un risultato bugiardo»

Calcio D. Il centrocampista del Belluno non manda giù il ko a Campodarsego «Anche fosse finita in parità, gli unici a potersi lamentare saremmo stati noi»

BELLUNO. La prestazione al Belluno, i punti al Campodarsego. È questa la sintesi del match di domenica dei gialloblù contro la capolista. La squadra di Baldi ha messo in campo una prestazione di qualità superiore a quella della corazzata padovana che però alla fine ha messo al tappeto Corbanese e soci.

«Se fosse finita anche in parità, avremmo avuto ancora noi qualcosa da recriminare», analizza il centrocampista Mike Miniati, «la squadra disputato un’ottima partita; nell’arco dei novanta minuti abbiamo fatto sicuramente meglio noi. I tre punti però sono andati a loro. Le reti subite? Quando prendi gol c’è sempre qualche errore, su cui dovremo lavorare. Gli episodi hanno inciso, loro hanno avuto in tutto il match tre occasioni, noi molte di più; ma, tra parate del loro portiere e una traversa, non siamo riusciti a buttarla dentro».

La classifica inizia un po’ a preoccupare?

«Dispiace per la posizione che non rispecchia il nostro reale valore», continua Miniati, «in questo momento però non bisogna guardare la classifica, lo faremo solo più avanti. Mancano ancora tante partite. Playoff? Ci pensiamo sempre. Pensiamo prima a salvarci, poi vedremo cosa riusciremo a conquistare di più».

Il prossimo avversario è l’Arzignano al Polisportivo, dopo il derby contro l’Union Feltre e infine l’Este. Tutte squadre che al momento sono davanti in classifica...

«Quest’anno tutte le partite sono difficili, anche se le prossime tre avversarie sul piano del gioco e della rosa hanno qualcosa in più delle altre», conclude Miniati, «abbiamo dimostrato però di giocare meglio con le squadre di alta classifica; dobbiamo fare punti».

Derby di domenica. Il match tra le due bellunesi è stato anticipato fino ad oggi in una sola occasione, nella stagione 2014-2015 quando si giocò alla terzultima di campionato. Questo precedente non si ripeterà tra due giornate, si giocherà quindi regolarmente il 25 febbraio. Motivo? L’Union Feltre quella settimana avrà in Rappresentativa U18 Cossalter e Paludetto fino al venerdì e ha voluto lasciare loro un giorno per riposare in vista del

big match contro il Belluno.

Ritorno in campo per Zanella. Dopo più di due anni dalla presenza in una partita ufficiale Enrico Zanella è tornato in campo. Partito dalla panchina è subentrato al 70’al posto di Masoch giocando gli ultimi ventiquattro minuti di partita.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori