Quotidiani locali

Cortina, a Klagenfurt bisogna soltanto vincere

Torna la Alps Hockey League con la trasferta sul campo del fanalino di coda. Agli Scoiattoli servono quattro vittorie in altrettante partite per centrare i playoff 

CORTINA. Ritorna l’Alps Hockey League e il Cortina (oggi alle 14) scende sul ghiaccio del Klagenfurth con un solo obiettivo: ottenere i tre punti.

Il campionato è entrato nelle fasi salienti, ma c’è tutto ancora da decidere in chiave play-off. Solo Asiago, Renon, Jesenice e Feldkirch sono sicuri di un posto nella top eight, mentre dietro è bagarre. La squadra di coach Omicioli, attualmente in 12ª posizione, non deve far altro che vincere tutte e quattro le partite che restano e sperare in qualche passo falso delle dirette concorrenti.

«Bisogna crederci fino alla fine», tuona il giocatore ampezzano Diego Iori, «vincendo tutte le partite sono sicuro che entreremo nei play-off. Sarà dura certo, ma faremo tutto il possibile per raggiungere ciò che ci eravamo prefissati ad inizio stagione».

La trasferta a Lubiana e il doppio impegno casalingo con Renon e Vipiteno costituiscono un calendario tutt’altro che semplice, ma è bene fare un passo alla volta: ora c’è il Klagenfurth, ultimo della classe con soli 7 punti raccolti.

«Sulla carta i nostri avversari sono i più deboli della kermesse», commenta Iori, «però veniamo da un lungo periodo senza partite ufficiali e bisogna ricominciare. Siamo pronti mentalmente e fisicamente».

Gli ampezzani si sono cimentati in questa pausa dal campionato nel Torneo Ladino, vinto dal Gherdeina a discapito proprio dei biancoblu. «Il Torneo Ladino è servito per far tenere alla squadra un po’ di ritmo partita», dichiara Iori, «ma è sempre difficile tenere alta la tensione in questi casi. Visti gli infortuni che sono capitati a qualche mio compagno, forse il torneo ha fatto più danni che altro».

Nel pomeriggio austriaco Omicioli dovrà certamente fare a meno di Tommaso Alverà, il giovane classe ’99 è uno dei player del Cortina che si è infortunato nell’ultima partita del Torneo Ladino. Nell’ultima partita giocata all’Olimpico gli ampezzani sono usciti sconfitti dal Val Pusteria. Vincere, per dimenticare.

Il programma di oggi: Klagenfurth B – Cortina Hafro, Bregenzerwald – Renon, Vipiteno – Zell am See, Val Pusteria – Fassa, Kitzbuhel – Feldkirch, Gherdeina

– Salzburg B. La classifica: Asiago 89, Renon 85, Jesenice 80, Feldkirch 70, Val Pusteria 66, Olimpia Lubiana 65, Salzburg B 63, Zell am See 60, Vipiteno e Lustenau 59, Bregenzerwald 58, Cortina Hafro 55, Kitzbuhel 42, Gherdeina 34, Egna 24, Fassa 20, Klagenfurth B 7.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro