Quotidiani locali

Il settore giovanile 

Tre responsabili per il vivaio gialloblù

Lauria, De Bona e Prest prenderanno il posto di Ivan Da Riz

BELLUNO. Cambia l’assetto organizzativo del settore giovanile del Belluno. La società di Piazzale della Resistenza non affiderà più ad una sola figura il proprio vivaio, ma dalla prossima stagione i responsabili saranno tre: Alessandro Presto, Renato Lauria e Alessandro De Bona. Resta all’interno della società Ivan Da Riz, che comunque seguirà il progetto portato avanti negli ultimi tre anni.

Alessandro Prest prenderà il ruolo di direttore organizzativo e si dedicherà in particolare ai rapporti con i genitori del settore giovanile.

Renato Lauria invece farà il direttore tecnico e si occuperà della crescita e della gestione degli allenatori della società e delle relazioni con le squadre con le quali il Belluno ha instaurato un rapporto di collaborazione reciproca, prima fra tutte il Ponte Alpi.

Alessandro De Bona infine sarà il responsabile dell’area sportiva e si occuperà di organizzare e allestire le squadre che andranno ad affrontare il prossimo anno i campionati giovanili.

«Innanzitutto è doveroso fare un ringraziamento a Ivan per l’ottimo lavoro svolto in questi anni – commenta il presidente di Piazzale della Resistenza Alberto Lazzari – dopo esserci confrontati con lui abbiamo ritenuto che la scelta migliore fosse quella di suddividere in più persone i compiti di un responsabile del settore giovanile. Per questo motivo abbiamo individuato in Alessandro Prest, Renato Lauria e Alessandro De Bona le persone più idonee per assolvere queste funzioni. Siamo consapevoli che il lavoro di gestione di un settore giovanile sia molto gravoso, e con questa soluzione crediamo di poter alzare ulteriormente il livello del nostro. Già quest’anno abbiamo ottenuto risultati incredibili, con gli allievi Elite che domenica si giocheranno a Villorba contro il Giorgione il primo posto e con i giovanissimi Sperimentali di Christian De Michieli, ormai a un passo dalla vittoria del proprio girone. I risultati sportivi del nostro settore giovanile, ma non solo, sono ottimi e quindi dobbiamo solo cercare di crescere e migliorare

ulteriormente».

Domenica arriva la Virtus Vecomp al Polisportivo. Il Belluno, senza Bertagno squalificato, dovrà affrontare la capolista del girone che si presenterà però senza il difensore Concato e il centrocampista Cattivera. Ivan Da Riz recupera invece Miniati.

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori