Quotidiani locali

Clorofilla, street art e circo: via agli spettacoli a Belluno  

Per due settimane e tre weekend l’ex caserma Piave in via Tiziano Vecellio e il centro di Belluno si riempiranno di artisti

BELLUNO. Da oggi al 2 luglio, torna a Belluno “Clorofilla – Arti pubbliche condivise”, e torna rinnovato: da rassegna di street art a rassegna di street art e arti circensi. Per due settimane e tre weekend l’ex caserma Piave in via Tiziano Vecellio e il centro di Belluno (ma non solo) si riempiranno di artisti al lavoro, tra muri dipinti, parate, teatro di strada, spettacoli di tessuti aerei, concerti…

Clorofilla è nato tra anni fa, da un’idea dell’artista muralista bellunese Ericailcane in collaborazione con Casa dei Beni Comuni. Dopo le prime due edizioni, la direzione artistica di Clorofilla passa quest’anno da Ericailcane (nel 2016 coadiuvato da Andrea d’Ascanio e Kiki Skipi) all’artista circense Mario Levis, anche lui bellunese.

Clorofilla – Arti pubbliche condivise inaugura perciò l’estate 2017 con tre weekend e due settimane dedicati come sempre all’arte muraria, ma anche all’arte di strada, alle performance arts, all’arte circense.

Clorofilla comincia oggi alle 18.30, in piazza dei Martiri, con “Il Grande LeBuski Show”, uno spettacolo con Gianluca Marra. La serata prosegue nella sede di Casa dei Beni Comuni, all’interno dell’ex caserma Piave (in via Vittorio Veneto). Alle 20 Nirvana Kalavati si cimenta nel suo spettacolo di fuoco e dalle 21 suonano live Mole & Volo (Atlantide), Entoni Kong & Dj Plus, Made (ArcadiA), Gio Rel & Flat (hip hop).

Domani la festa è tutta all’ex caserma Piave, ed è festa soprattutto per i bambini: dalle 15 ci sono il laboratorio di live printing ad opera della serigrafia di Casa dei Beni Comuni e il workshop di rilegatura con l’artista Silvia Macor. Alle 17.30 va in scena lo spettacolo di e con Mario Levis “L’albero che suona la sega” (performance musicale e teatro di figura) e alle 18.15 lo spettacolo LeBuski e IlAria (acrobatica aerea, giocoleria, teatro comico) di e con Gianluca Marra e IlAria.

Durante il primo weekend di Clorofilla, cominceranno a lavorare anche i primi street artist ospiti dell’edizione 2017 – Canemorto, Carne, Cecilia Valagussa e James Kalinda. Per farsi un’idea del tratto grafico e dei colori con cui vivacizzeranno muri dell’ex caserma e del centro città, c’è la pagina del sito clorofillabl. it/artisti/. Come già dallo scorso anno, gli artisti di Clorofilla utilizzeranno i colori ecologici prodotti da Dolci Colori, sponsor tecnico della rassegna.

Clorofilla continua anche nei due weekend successivi – il 23, 24, 25 giugno e il 30 giugno,
1, 2 luglio – con parate circensi, opere di street art, concerti, pranzi in compagnia, proiezioni, stampa dal vivo e tanto altro ancora, tra le mura dell’ex caserma Piave, in città a Belluno e a Lorenzago. Il programma completo della rassegna si trova nel sito clorofillabl. it.



TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista