Quotidiani locali

rassegna

Incontri di alpinismo e la festa del 118 nell’estate di Pieve di Cadore

La sezione Cai di Pieve presenta l’evento “sulle Dolomiti di Tiziano”: documentari, i racconti dei grandi alpinisti, il ricordo di Angelo Costola

PIEVE . La sezione Cai di Pieve rispolvera in vista dell’estate l’evento “sulle Dolomiti di Tiziano”. Un contenitore a tutto tondo che spazia dalla sala consiliare della Magnifica, sede di una serie di incontri a sfondo culturale, alla montagna da vivere attraverso un carnet di escursioni. «Anche quest’anno “sulle Dolomiti di Tiziano” aspira ad accompagnare l’estate di Pieve coinvolgendo turisti e residenti» fa sapere il presidente del Cai di Pieve Umberto Giacomelli, «abbiamo inserito nel programma una serie di appuntamenti di rilievo anche storico per il nostro territorio così come alcune escursioni in grado di accogliere tutti, dal principiante all’esperto».

Cai di Pieve in prima linea, ma nella realizzazione dell’evento è stato fondamentale il supporto della Magnifica, della stazione di Pieve del soccorso alpino e dei Ragni. La rassegna culturale prenderà il via domani sera quando alle 20.45 in Magnifica verrà svelato pubblicamente il programma escursionistico ed alpinistico della sezione Cai di Pieve per l’estate.

Il 7 luglio protagonista sarà l’elisoccorso in occasione del trentennale celebrato dal Suem 118. Nell’occasione sarà ricordato, nel corso di un incontro alle 10 sempre in Magnifica, Angelo Costola fondatore dell’elisoccorso non solo sul territorio cadorino ma a livello nazionale. Il giorno dopo, domenica 8 luglio, appuntamento nella frazione di Nebbiù sede dell’annuale incontro di amicizia tra la gente del Cadore e della Pusteria.

Gli appuntamenti dedicati ai grandi personaggi della montagna si apriranno il 13 luglio con il racconto dello storico Marcello Mason dedicato a Tito Pancera ed alle guide alpine di Pieve. Giovedì 19 luglio verrà proiettato nella sala del consiglio della Magnifica alle 20.45 un film documentario firmato da Folco Quilici sulle Dolomiti del Veneto mentre il 27 alle 17 protagonista di un nuovo incontro sarà il riconoscimento Unesco attribuito alle Dolomiti, i cui benefici saranno raccontati dal direttore della fondazione Marcella Morandini. Chiusura col botto: nel mese di agosto protagonisti saranno due grandi personaggi della montagna: il rocciatore Ignazio Piussi che verrà ricordato a dieci anni dalla sua scomparsa e l’alpinista Silvio Mondinelli che racconterà la sua impresa, le quattordici ascese a quota Ottomila. Eventi culturali ma non solo nel contenitore “sulle Dolomiti di Tiziano”: spazio alle escursioni allestite

in collaborazione con le guide alpine del Cadore Edelweiss. Si inizia il 30 giugno con la Marmolada per finire nel weekend 8-9 settembre con il Triglav. Nel mezzo Gran Paradiso, Kuhwiesenkopf, Gran Sasso, Sorapiss e Cima Cadin di Rin Bianco.

Gianluca De Rosa

TrovaRistorante

a Belluno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro