Contenuto riservato agli abbonati

Diciassette candidati sindaco in otto comuni: sfida al nuovo quorum a Lozzo e Val di Zoldo

Rese note le liste che prenderano parte alla sfida elettorale del 3 e 4 ottobre. In tutto 159 i candidati consiglieri comunali

BELLUNO. Diciassette candidati sindaci per otto comuni, accompagnati da una schiera di 159 candidati consiglieri in corsa per ricoprire 84 seggi. Sono i numeri delle elezioni comunali in scena domenica 3 ottobre e lunedì 4 ottobre nel Bellunese, delineati dalle candidature ufficializzate allo scoccare del mezzogiorno di ieri, termine ultimo per la presentazione delle liste.

In tutto sono dunque 176 i cittadini che si sono impegnati in prima persona in questa tornata elettorale, correndo come candidati sindaci o come candidati consiglieri. Con l’obiettivo di dare un governo locale ai 19.506 bellunesi che – secondo il dato del censimento 2011 utilizzato come indicazione della popolazione legale – vivono negli otto comuni chiamati al voto: Alano, Alpago, Lozzo, Selva, Sovramonte, Val di Zoldo, Vigo e Voltago.

La corsa non sarà semplice soprattutto in due, Val di Zoldo e Lozzo, dove i candidati Camillo De Pellegrin e Alessio Zanella dovranno vedersela con un avversario insidioso: il rischio del mancato raggiungimento del quorum e dunque del commissariamento dell’ente locale. La novità introdotta quest’anno dell’abbassamento del quorum dal 50% al 40% degli aventi diritto al voto e dello stralcio degli iscritti Aire darà loro una grossa mano. Serviranno meno votanti, dunque, per rendere valida l’elezione anche nei paesi con una significativa presenza di emigranti come Val di Zoldo.

Timori che a questa tornata non toccano i cittadini delle comunità dove si è riusciti a presentare più di una lista. Come ad Alano di Piave, dove l’amministrazione uscente era priva di minoranza, o a Voltago, dove per due tornate non si era raggiunto il quorum e ora finalmente si tornerà ad avere una amministrazione eletta dai cittadini. 

Ecco i candidati sindaci. Ad Alano di Piave sfida a due tra Serenella Bogana e Dario Codemo. Quattro in lizza ad Alpago: Attilio Dal Paos, Massimo Bortoluzzi, Alberto Peterle e Vanessa De Francesch. Alessio Zanella sfiderà il nuovo quorum a Lozzo di Cadore. A Selva di Cadore in corsa Adriano Peretti e Luca Lorenzini. A Sovramonte Elsa Comberotto è la sfidante del sindaco uscente Federico Dalla Torre. A Val di Zoldo è Camillo De Pellegrin l’unico in campo. Tre in lizza a Vigo di Cadore: Silvia Calligaro, Giuseppe Barreca e Mauro Schiesaro. Infine Voltago, dove  sarà lotta a due tra Giuseppe Schena e Francesca Della Lucia.

Video del giorno

Belluno, ecco come funziona il visore che permette ai ciechi di leggere

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi