Estorsione a luci rosse a Sospirolo: arrestato, deve scontare oltre cinque anni di pena

La squadra mobile ha eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un 26enne marocchino. E’ stato preso a Valdobbiadene

SOSPIROLO. Deve scontare 5 anni, 2 mesi e 20 giorni, dei quali oltre tre per estorsione di un anziano: B.E.H., 26 anni, è stato arrestato lunedì pomeriggio dalla squadra mobile della questura di Belluno. Sconterà a Baldenich il cumulo di pena in relazione a due condanne rimediate dal 2014. Tra i verdetti, infatti,  anche quello per l’estorsione di un anziano di Sospirolo col quale aveva avuto dei rapporti, ripresi col telefonino. La Mobile coordinata dal dirigente Jacopo Ballarin, ha eseguito un ordine di carcerazione per cumulo pene che gravava sul 26enne: gli accertamenti effettuati hanno permesso agli agenti della questura di Belluno di rintracciare il soggetto in provincia di Treviso e portarlo a Baldenich dove sconterà quegli oltre cinque anni di pene accumulate. Il giovane era rimasto coinvolto ancora nel 2024 in una attività estorsiva ai danni di un anziano al quale aveva chiesto soldi sotto la minaccia di divulgare un filmato che lo ritraeva in atteggiamenti intimi. In un primo momento si era fatto consegnare 50 euro, pretendendone altri cinquemila che la parte offesa però ha rifiutato di versare.E’ stato l’anziano bellunese a denunciarlo: all’epoca i carabinieri presero il giovane con i soldi in tasca. La sentenza di condanna del tribunale di Belluno, qualche anno dopo, fu di tre anni e quattro mesi. A questa si è aggiunta quella di un anno, 10 mesi e 20 giorni per lo stalking della ex fidanzata.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi