Nuova frana a Cortina, travolte due auto

La frana che ha investito la statale 51 di Alemagna ad Acquabona

Una colata di fango e ghiaia con un fronte di circa 200 metri ha invaso la statale 51 di Alemagna, in località Acquabona, tagliando il principale collegamento viario per Cortina d'Ampezzo. Due veicoli sono rimasti sommersi dai detriti, la conducente di uno dei due si è salvata rifugiandosi su un albero

CORTINA. Due auto travolte dalla ghiaia e dal fango, con gli occupanti riusciti però a mettersi in salvo. A sole due settimana dallo smottamento verificatosi lo scorso 22 giugno, una nuova frana (molto più grossa, con un fronte di circa 200 metri) ha interessato poco dopo le 17 la statale 51 di Alemagna, in località Acquabona.

n realtà due i movimenti franosi che hanno costretto alla chiusura la principale linea di collegamento a Cortina. Il secondo, alcune centinaia di metri più a valle, con un fronte ridotto, decisamente più consistente la colata di fango, pietre e alberi che ha interessato la zona già coinvotla a fine giugno.

Al momento del distacco erano in transito nella zona due automobili: la prima è stata investita in pieno dal movimento franoso, la seconda solo parzialmente, con gli occupanti che hanno fatto in tempo ad abbandonare l’abitacolo e mettersi in salvo. Salva per miracolo, invece, la conducente della prima auto che, accortasi della frana che la stava investendo, ha fatto appena in tempo ad uscire dal veicolo e trovare rifugio su un albero, dove è stata poi soccorsa dai vigili del fuoco. la donna è stata precauzionalmente trasportata al pronto soccorso di Pieve di Cadore, ma le sue condizioni non destano preoccupazione.

 

Sul posto, oltre a vigili del fuoco, carabinieri, polizia e personale del Corpo Forestale, anche gli uomini del Soccorso alpino e della guardia di Finanza, che in questo momento stanno bonificando l’area alla ricerca di eventuali altri mezzi o persone rimasti coinvolti. Sul posto anche Gianfrancesco Demenego il presidente delle Regole d'Ampezzo, proprietarie dei terrori da cui colano i detriti. Si attende l'arrivo dell'unità cinofila per bonificare l'area. Dal fronte franoso continua a scendere soprattutto acqua.

 

Black out a Cortina e a San Vito

Video del giorno

Italian Tech Week 2021, l'intervento di Elon Musk: dialogo con John Elkann e Maurizio Molinari

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi