Disagi con i treni, si impenna il ricorso al trasporto collettivo

Alpago. Due ditte hanno visto incrementare l’utenza di studenti e lavoratori che non si fidano più del trasporto su rotaia per università e aziende locali. A gruppi noleggiano i furgoni dei noleggiatori

ALPAGO. Servizio ferroviario lento, ritardi, scarsità e soppressione delle corse? Problemi di ordinaria amministrazione per studenti universitari e lavoratori bellunesi pendolari.

Così, quando la marcia su rotaia segna il passo, nascono forme di trasporto alternative al treno. È il caso di Taxi Bike Alpago e NCC Barizza, un’attività, la prima, nata già nel 2007, ma che ha visto il proprio ruolo consolidarsi sempre più negli ultimi anni.

Ultimamente ha avuto un’impennata il trasporto privato, come confermano anche le ditte che operano nella zona e che vedono crescere gli utenti.

«Visti i disagi creati dai treni e mezzi pubblici di linea e i lunghi tempi di percorrenza dei tragitti da Belluno e zone limitrofe da o per le università di Trento, Padova, Udine e Trieste, offriamo un servizio di trasporto sicuro, veloce e affidabile a gruppi fino a 8 studenti per raggiungere i poli universitari sopra indicati, compresi anche i lavoratori pendolari», spiegano i titolari delle due aziende Paolo e Stefano che condividono una pagina fb, «il nostro lavoro consiste nell'offrire un servizio di autonoleggio con conducente o servizio alternativo al taxi utilizzando furgoni per il trasporto di 1 persona fino a piccoli gruppi di 8 passeggeri, non solo per motivi di studio ma anche per ogni altra necessità di lavoro o per turismo».

I trasferimenti vengono effettuati su richiesta con le seguenti modalità: il venerdì per il ritorno a Belluno e zone limitrofe; la domenica e il lunedì verso i poli universitari indicati sopra, in orari preventivamente concordati e adeguati alle necessità dei richiedenti anche in considerazione degli orari di eventuali coincidenze con altri servizi pubblici di linea, quali autobus o treni; verso sedi universitarie differenti, anche in giorni diversi, con importo da concordare.

Il prezzo, riferito alla singola tratta, pur essendo fisso e indipendente dal numero degli occupanti, è divisibile tra gli studenti. Il servizio offerto agli studenti, ma anche ai lavoratori pendolari e ai turisti funziona 24 h su 24 tutti i giorni dell’anno, compresi quelli festivi.

Ragioni queste che hanno favorito e visto crescere sempre più la domanda da parte di entrambe le categorie. Tra le mete naturalmente ci sono anche i transfer da o per gli aeroporti e stazioni ferroviarie del centro-nord Italia, in special modo l'aeroporto Marco Polo di Tessera - Venezia e Angelo Canova di Treviso e la stazione ferroviaria di Venezia-Mestre, da o per la provincia di Belluno verso il Cadore e tutte le Dolomiti compreso la Val Badia e tutto il sud-Tirolo.

Dallo scorso anno inoltre funziona anche il servizio Taxi Bike con noleggio, riparazione e trasporto di biciclette con un rimorchio. Informazioni: info@taxibikealpago.it o sui siti www.taxibikealpago.it e www.autonoleggiobelluno.eu; cell: 3895114060/380-7252542.

Ezio Franceschini

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi